lunedì 06 dicembre 2021

04/09/2021 18:58:42 - Salento - Attualità

E’ l’ultimo desiderio dell’artista scomparsa il 5 luglio scorso

“Ascoltate il mio silenzio”.

E’ visibilmente commosso il regista Sergio Japino che, oggi, ha portato l’urna che contiene le spoglie di Raffaella Carrà a San Giovanni Rotondo. Japino è stato a lungo compagno della Carrà. Un desiderio, quello di tornare da San Pio, espresso dall'artista quando era ancora in vita.

L'urna e' stata accolta per un momento di commemorazione davanti alla sede di Tele Radio Padre Pio che la Carrà inaugurò nel 2001. "Da allora ha mantenuto costante il legame con noi" - ha precisato  il direttore dell'emittente Stefano Campanella. "Vogliamo dire grazie a Raffaella per la grande donna che è stata e che noi abbiamo avuto modo di conoscere".

Subito dopo l'urna  è stata portata in processione fino alla chiesa di Santa Maria delle Grazie per permettere a chi lo vorrà di dedicarle un momento di preghiera. Rimarrà fino a domenica 5 settembre.

 

Fonte: rete







img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora