giovedì 23 settembre 2021

07/09/2021 07:50:41 - Salento - Attualità

«Una manifestazione, quella di Brindisi, di sport per tutti a cui non potevo mancare, io che ho coniato la definizione di sport, mezzo per vivere nel vero senso della parola e non sopravvivere»

Anche il Col. del Ruolo d’Onore Carlo Calcagni alla XXIII Stracittadina Brindisina. Oltre 400 partecipanti suddivisi in gare competitiva (10000 metri) e non competitiva (5000 metri).

Atleti di livello nazionale e internazionale, come l’atleta del Gruppo Sportivo Paralimpico della Difesa, il pluricampione Col. del Ruolo d’Onore Carlo Calcagni, che ha tagliato per primo il traguardo.

«Oggi ho ricevuto un bellissimo trofeo – dice Calcagni – direttamente dalle mani del Comandante della Brigata San Marco, dell’Ammiraglio Luca Anconelli: il Leone alato che come ghiotte prede, tiene con la zampa e  fa suo il libro dei valori.

Sono proprio quei valori che gli consentono di volare alto.

Già, i valori.

Una manifestazione, quella di Brindisi, di sport per tutti a cui non potevo mancare, io che ho coniato la definizione di sport, mezzo per vivere nel vero senso della parola e non sopravvivere.

Non potevo mancare anche perché è la festa del San Marco che ho omaggiato con la mia presenza attiva e vincente.

Non è l’Esercito a cui ho scelto di appartenere, ma siamo una grande famiglia e quando si tratta di portare rispetto, faccio del mio meglio per essere d’esempio!».









img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora