domenica 24 ottobre 2021

21/09/2021 09:14:04 - Salento - Attualitą

«E’ prevalente l’interesse pubblico sotteso a obbligo vaccinale»

Il Tar di Lecce ha respinto il ricorso cautelare di una dottoressa non vaccinata, della Asl di Brindisi, che aveva impugnato i provvedimenti di sospensione dal servizio senza retribuzione (del 5 luglio scorso) da parte della Azienda sanitaria, e di sospensione dalla professione (del 13 luglio scorso) da parte dell'Ordine provinciale dei medici.

Nell’ordinanza i giudici spiegano che "non risulta che la ricorrente, seppure inizialmente si fosse riservata di addurre eventuali situazioni di incompatibilità con l'obbligo vaccinale, valide a supportare il differimento o anche l'omissione dello stesso, si sia attivata per produrre elementi concreti, atti a comprovare quest'ultime, sicché il provvedimento di sospensione" è da ritenersi “dovuto”.







img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora