lunedì 06 dicembre 2021

28/09/2021 06:59:37 - Salento - Attualità

Presentati anche i primi interventi del Piano per l’Eliminazione delle Barriere Architettoniche

 

Ieri nel castello Imperiali l’Amministrazione comunale ha illustrato il Piano Urbano della mobilità sostenibile e i primi interventi del Piano per l’Eliminazione delle barriere architettoniche.

All’incontro, aperto con la presentazione in anteprima del nuovo diario scolastico che sarà distribuito nelle prossime ore agli studenti delle scuole primarie e secondarie di primo grado, sono intervenuti il sindaco Antonello Denuzzo, gli assessori Nicola Lonoce e Sergio Tatarano e la Garante per i diritti delle persone con disabilità Gabriella Nenna.

Questi due strumenti urbanistici – spiega il sindaco Antonello Denuzzo – sono centrali per il futuro assetto di Francavilla Fontana. I principi di sostenibilità e inclusività trovano una puntuale applicazione nella combinazione di questi due piani. È un passo in avanti determinante per la nostra comunità che si proietta, purtroppo con ritardo, in una dimensione europea.

Il PUMS e il PEBA spostano il centro delle politiche di mobilità dall’automobile alla persona. In questa prospettiva il PUMS interviene sul flusso del traffico cittadino, prevenendo la creazione di ingorghi che sono causa di un peggioramento della qualità dell’aria e fonte di pericolo per gli altri utenti della strada.

Le soluzioni, licenziate dalla competente Commissione Consiliare lo scorso 14 settembre, prevedono di dirottare i mezzi a motore lungo arterie extraurbane creando contestualmente una serie di parcheggi a ridosso delle aree centrali. Queste aree di sosta avranno la funzione di cerniere di mobilità, luoghi pubblici dove sarà possibile passare dal veicolo privato a quello pubblico o a mezzi sostenibili. Nelle zone interne della Città è prevista la creazione di ampie aree di “mobilità dolce”, ossia con velocità non superiore ai 30 km/h, e di zone dedicate allo spostamento in bicicletta o a piedi.  

Siamo al lavoro su più fronti per innovare l’assetto urbanistico di Francavilla Fontana. Il PUMS e il PEBA – dichiara l’assessore Nicola Lonoce – sono due tasselli di un generale ripensamento del funzionamento di una Città finalmente pronta ad affrontare le sfide del contemporaneo. Il processo avviato passa dal Piano Urbanistico Generale e considera le novità che stanno interessando la Zona PIP. Tutti gli aspetti della vita sono interessati dalle innovazioni urbanistiche a cui stiamo lavorando sin dal nostro insediamento. Proseguiremo in questa direzione per dare a Francavilla Fontana un aspetto moderno e funzionale alle esigenze delle persone.

Sul fronte del PEBA, dopo l’approvazione in Consiglio comunale dello scorso dicembre, entra nel vivo la pianificazione dei primi interventi sulle strade e gli edifici pubblici per i quali l’Amministrazione comunale ha stanziato 200 mila euro.

Si partirà dalla viabilità di corso Umberto I, via Regina Elena, via Municipio e dall’accessibilità di teatro Imperiali, scuola primaria Montessori, scuola dell’infanzia Calò, scuola musicale comunale e Comando della Polizia Locale.

Dal punto di vista della viabilità gli interventi saranno finalizzati ad adeguare gli attraversamenti pedonali, la disposizione dei pali della pubblica illuminazione e del verde urbano al transito dei pedoni e delle persone con mobilità ridotta, a ripianare la pavimentazione dissestata, ampliare i percorsi protetti e realizzare rampe di raccordo.

Sul fronte degli edifici pubblici si interverrà con un adeguamento degli accessi, della viabilità, della segnaletica, dei parcheggi e dei servizi igienici presenti nelle strutture.

Abbiamo voluto rendere ancora più chiara l'incidenza dei piani organizzativi sulla vita reale delle persone. I primi lavori del PEBA – spiega l’assessore Sergio Tatarano –partiranno a breve mettendo in sicurezza percorsi ed edifici. Il prossimo passo del PUMS sarà invece l'approvazione in Consiglio, con la conseguente possibilità non solo di introdurre meccanismi che renderanno Francavilla più sostenibile, ma anche di avere enormi chance di ottenere decine di finanziamenti.

All'iniziativa è intervenuto anche Pasquale Lasorsa, assessore alla Mobilità Sostenibile di Martina Franca, che ha relazionato sul progetto avviato nel comune tarantino per l'utilizzo dei monopattini elettrici sul territorio urbano.







img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora