lunedì 06 dicembre 2021

03/10/2021 10:54:37 - Salento - Attualità

Giuseppe Todisco, presidente di Arcigay Salento: «Si cancelli la scritta e invitiamo l’Amministrazione e la cittadinanza a prendere le distanze da questo gesto vile e vergognoso»

“Gay vi brucio vivi” e, ancora, “W gli omofobi”. Sono alcune delle scritte omofobe apparse a Torre Santa Susanna.

Sulla vicenda interviene Giuseppe Todisco, presidente di Arcigay Salento.

«Succede a Torre Santa Susanna!

Chiediamo ufficialmente al sindaco Michele Saccomanno di far cancellare immediatamente queste scritte offensive e lesive della dignità umana prima ancora che delle persone lgbtiq+.

Chiediamo all’Amministrazione comunale, alla società civile e alla cittadinanza tutta, di prendere le distanze da questo gesto vile e vergognoso.

Impegniamoci tutti e tutte a costruire una società inclusiva, antifascista, rispettosa degli esseri umani!

L’unica cosa da bruciare è la stupidità di alcun*!».







img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora