martedì 26 ottobre 2021

09/10/2021 08:44:02 - Salento - Attualità

 Con questo progetto si porrà fine al problema delle emissioni odorigene del depuratore

 

Nelle scorse ore l’Autorità Idrica Pugliese, con cui l’Amministrazione comunale ha costantemente interloquito, ha finanziato con più di 2,1 milioni di euro il progetto con cui si porrà fine al problema delle emissioni odorigene del depuratore.

« I problemi dell’impianto di via Ceglie – spiega il sindaco Antonello Denuzzo – si avviano ad una risoluzione definitiva in tempi ragionevoli. Grazie a questo finanziamento otterremo un miglioramento della qualità dell’aria e la messa a norma dell’impianto che per sua natura è di vitale importanza per la gestione delle acque».

I lavori consisteranno nel potenziamento del sistema di deodorizzazione, realizzazione di coperture sulle stazioni della linea acque e della linea fanghi, installazione di stazioni di monitoraggio degli inquinanti emessi in atmosfera, creazione di un sistema di raccolta e trattamento delle acque meteoriche, messa in sicurezza degli edifici in muratura, adeguamento alla normativa antincendio e manutenzione degli impianti elettrici.

«Ringrazio tutti gli Enti come l'Autorità Idrica Pugliese e AQP che hanno risposto alle nostre sollecitazioni per risolvere una problematica che da tempo condiziona la qualità della vita dei francavillesi. Credo – conclude il sindaco – che la collaborazione e il dialogo tra le diverse articolazioni della Pubblica Amministrazione sia un passo decisivo per offrire servizi migliori alla cittadinanza e intervenire in maniera decisa sulle questioni che i Comuni non possono affrontare da soli».







img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora