lunedì 29 novembre 2021

23/11/2021 07:42:25 - Provincia di Taranto - Attualità

In occasione del 25 novembre sono diverse le iniziative programmate in questi giorni dal Centro Antiviolenza gestito da Alzàia Onlus e da Sud Est Donne. Previsti banchi informativi nei mercati, laboratori nelle scuole e la partecipazione a Taranto Pride

Continuano le attività di sensibilizzazione del Centro Antiviolenza “Sostegno Donna” di Taranto, gestito dall’associazione Alzàia Onlus ETS insieme all’associazione Sud Est Donne. Appuntamenti che si intensificheranno nella settimana del 25 novembre, che dal 1999 è riconosciuta dall’ONU come la Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne.

Diverse le iniziative messe in campo dall’equipe coordinata dalla dottoressa Valentina L’Ingesso, a partire dalla partecipazione la scorsa settimana al convegno dal titolo “Associazioni in rete, violenza contro le donne e responsabilità sociale”, organizzato da Lions Club Taranto Poseidon e Leo Club Taranto al Circolo Ufficiali Marina Militare.

Lunedì 22 novembre, invece, si è tenuto un incontro con le studentesse dell’Università LUMSA di Taranto, in cui l'attrice Daniela Baldassarra si è esibita in un monologo sulle differenze di genere e sulle dinamiche della violenza di genere.

Il CAV sarà presente con un banco informativo nei mercati rionali e ortofrutticoli della città secondo il seguente calendario: Fadini (lunedì 22 novembre), Talsano (mercoledì 24), Salinella (venerdì 26), Tamburi (sabato 30). Per l’occasione saranno distribuite alle donne che vorranno ricevere informazioni delle sciarpe in pile realizzate con la collaborazione dell’associazione Soroptimist Club Taranto.

Dal 22 al 28 novembre, invece, su Radio Cittadella andrà in onda uno spot radiofonico di sensibilizzazione con la voce di Daniela Baldassarra.

Il 25 novembre avverrà la donazione al Centro da parte dell’attività commerciale “Manu Bracelets & more” del compenso ricavato dalla vendita di un braccialetto rosso.

Sempre il 25, dalle 9 alle 14, il CAV prenderà parte a un progetto organizzato dalla Polizia di Stato dal titolo "Questo non è amore". Un camper sosterà in piazza Maria Immacolata per informare e sensibilizzare la cittadinanza sul fenomeno della violenza maschile sulle donne.

Importante è anche il coinvolgimento delle scuole nell’agenda di eventi di “Sostegno Donna”. Si comincia il 24 novembre con un incontro tenuto da una psicologa del Centro Antiviolenza con alcune classi dell’istituto comprensivo “Galileo Galilei” (sede “Egidio Giusti”) sul tema della gestione dei conflitti. Altri due incontri si terranno nella stessa scuola il 2 e il 9 dicembre. Il 25 novembre sarà la volta di un laboratorio sulla violenza di genere a cura di una psicologa dell’equipe con le quinte classi dell’istituto comprensivo “Renato Frascolla”. Inoltre è in fase di definizione la data del progetto denominato “A scuola di Femmini(li)smo – incontri tematici sulla violenza di genere”, che coinvolgerà le terze e quarte classi dell’istituto di istruzione secondaria superiore “Liside” e vedrà protagonista nuovamente l’attrice Daniela Baldassarra con un suo monologo teatrale e un talk con gli studenti.

Sabato 27 novembre il Centro Antiviolenza tarantino parteciperà alla manifestazione “Taranto Pride” per aprire un dibattito interculturale sulla base delle esperienze riportate da ospiti provenienti da Paesi europei e approfondire il tema della violenza di genere.

È invece previsto per fine mese l’avvio del progetto “Officina femminile MIA”, la cui finalità è quella di reinserire nel contesto lavorativo le donne che si rivolgono al Centro Antiviolenza, attraverso la realizzazione di prodotti creativi e artigianali.

 







img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora