domenica 16 gennaio 2022

09/01/2022 08:52:22 - Puglia - Attualità

In due settimane quasi un milione di contagi in Italia e 721 morti

I ricoveri nelle unità di terapia intensiva per Covid-19 sono 25,6 volte più numerosi nei non vaccinati rispetto a coloro che hanno avuto tre dosi di vaccino.

Lo indica l’aggiornamento nazionale sull’epidemia in Italia dell’Istituto Superiore di Sanità (Iss). Il tasso di ricovero nelle terapie intensive è pari a 23,1 ogni 100.000 abitanti per i non vaccinati, a 1,5 ogni 100.000 per i vaccinati da oltre 120 giorni, a 1 ogni 100.000 per vaccinati da meno 120 giorni e 0,9 ogni 100.000 per i vaccinati con la dose di richiamo.

Ma il dato che più allarma è che «la prossima settimana i casi di Covid potranno essere circa 400.000 al giorno, ma non saremmo in grado di registrarli perché la nostra capacità di fare tamponi non arriverà a tanto».

E’ quanto afferma il fisico Giorgio Sestili, fondatore della pagina Facebook «Coronavirus- Dati e analisi scientifiche».

Per arrivare a registrare un tale numero di casi sarebbero infatti necessari circa due milioni di test, e secondo il fisico è quindi probabile che «i numeri saranno sottostimati: non sapremo quanti casi ci saranno e la foto dell'epidemia potrà basarsi solo sui ricoveri». Alla luce di questa situazione, di conseguenza, «al momento nessuno è in grado calcolare quando arriverà il picco. Se dovesse arrivare nella prossima settimana, sarà probabilmente perché i contagi e le persone in isolamento saranno talmente numerosi che la curva comincerà a scendere, come è successo in Sudafrica», ha detto ancora Sestili. Calcolando che ogni persona contagiata potrebbe metterne in quarantena tre o quattro «da qui a fine gennaio le persone in isolamento in Italia potrebbero essere fra 7 e 12 milioni, mai così tante in un lasso di tempo così breve».

Sale l’Rt a 1,43
Insomma, la corsa del virus pandemico in Italia non si raffredda e fa registrare, questa settimana, un «drastico peggioramento» con un nuovo balzo dell'indice di trasmissibilità Rt, che sale a 1,43 da 1,18, mentre l'incidenza raggiunge un valore più che doppio rispetto a 7 giorni fa passando da 783 a 1669 casi per 100mila abitanti.

 







img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora