domenica 16 gennaio 2022

11/01/2022 09:55:05 - Provincia di Taranto - Attualità

Una debole irruzione di aria fredda dall’est Europa regala una parentesi pienamente invernale sulle regioni meridionali

Dopo il Capodanno eccezionalmente mite, il Mediterraneo è tornato ad essere ostaggio di fredde correnti dal nord Europa che, in questi giorni, hanno riportato temperature più consone alla stagione invernale con nevicate che, tra domenica sera e ieri, sono tornate ad interessare alcune zone della Puglia, come il Subappennino dauno, dove diversi paesini hanno registrato diversi centimetri di neve fresca. Piogge sparse e cieli uggiosi altrove, specie sulle nostre zone del Salento, dove le temperature massime non sono andate oltre i 10° di domenica.

L'irruzione di aria fredda continuerà a far sentire i suoi effetti fino a mercoledì, grazie ad un robusto anticiclone che si andrà ad instaurare sul Regno Unito il quale nel fine settimana, con rotazione oraria, andrà garantendo un breve miglioramento delle condizioni meteo ovunque. Fino a giovedì, aria fredda in afflusso dall'est Europa, garantirà cieli parzialmente nuvolosi con schiarite. Pochi o nulli fenomeni. Ventilazione moderata, localmente forte solo nella giornata di oggi. Massime non oltre i 10/11°, in lieve rialzo nel weekend. Freddo o molto freddo di notte.

 

Giacomo De Gregorio







img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora