giovedě 29 settembre 2022

25/02/2022 11:36:10 - Manduria - Politica

Ma la maggioranza ha un’arma da giocare: a chi potrebbe far gola l’assessorato lasciato libero da GEA?

All’indomani dell’ultimo Consiglio comunale, l’Amministrazione di Manduria si ritrova a poter contare su appena 13 voti (compreso quello del sindaco) su un plenum di 25. Una maggioranza estremamente risicata, dunque, che potrebbe avere difficoltà nell’approvazione dei vari provvedimenti da sottoporre al Consiglio comunale. D’altronde la consiliatura è iniziata da poco meno di un anno e mezzo e, dunque, la “navigazione”, se si intende raggiungere il “porto” dei cinque anni, è ancora lunga e tutto potrebbe accadere.

Non è sicuramente un caso se il capogruppo di “Pecoraro Sindaco”, Fabrizio Mastrovito, ha dichiarato, rivolgendosi ai gruppi di minoranza, la disponibilità al confronto, chiarendo però che non saranno accettati veti o paletti ideologici.

C’è uno scranno assessorile disponibile e l’assessorato potrebbe far gola a qualcuno di coloro che ora siedono in minoranza?

Crediamo sia difficile aprire un confronto con le forze progressiste, considerato il pregresso e il mancato accordo sulla candidatura per le Provinciali. Non dovrebbe essere possibile neppure l’alleanza con le forze del centrodestra, anche se in passato qualche “apertura”, da quei banchi, è arrivata.

Da conoscere, infine, la posizione della consigliera indipendente Loredana Ingrosso: resterà sempre seduta sugli scranni della minoranza oppure accettare una collaborazione più attiva?







img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora