giovedì 11 agosto 2022

07/07/2022 08:19:31 - Puglia - Attualità

Sulla facciata del liceo i suoi compagni hanno esposto uno striscione: «Antonio nel cuore del Galilei»

Ha avuto un malore poche ore dopo aver svolto, sabato scorso, 2 luglio, gli orali della maturità al liceo scientifico «Galileo Galilei» di Potenza: un giovane di 19 anni è morto l’altro ieri all’ospedale San Carlo del capoluogo lucano, dove sono state effettuate le operazioni per l’espianto di alcuni organi. All’ingresso del liceo, i suoi compagni hanno esposto uno striscione con la scritta «Antonio nel cuore del Galilei».

In un comunicato diffuso dall’ufficio stampa dell’ospedale San Carlo, è specificato che «il prelievo multiorgano sul diciannovenne lucano, scomparso per una emorragia cerebrale, è stato effettuato nella tarda mattinata di ieri nelle sale operatorie dell’ospedale San Carlo di Potenza. A causa della giovane età del donatore, le operazioni di prelievo sono state condotte da una equipe di medici provenienti da diversi ospedali romani».

Il direttore generale dell’Aor San Carlo, Giuseppe Spera, «nel dichiararsi affranto per la dolorosa circostanza che ha privato la comunità regionale di una giovanissima risorsa», ha ringraziato la famiglia «che, nel momento più complicato della propria esistenza, con l’assenso alla donazione, ha avuto la forza di pensare alla vita di altri grazie al gesto nobile di grande umanità».







img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora