giovedì 11 agosto 2022

12/07/2022 08:33:10 - Puglia - Attualità

Ipotizzate delle misure estreme che entreranno in vigore soltanto in caso di emergenza

Un piano d’emergenza per una nuova austerity. E’ stato ipotizzato dal governo Draghi ed entrerebbe in vigore solo in caso di ulteriori tagli nelle forniture del gas.

Ecco cosa prevede:

  • nelle case temperatura dei termosifoni ridotta di 2 gradi e paletti sugli orari;
  • coprifuoco sull’illuminazione in casi estremi;
  • taglio all’illuminazione dei lampioni nelle città e nei musei (fino al 40%);
  • chiusura anticipata degli uffici pubblici;
  • riduzione del riscaldamento a 19 gradi negli uffici pubblici;
  • chiusura anticipata dei locali privati (alle 23);
  • chiusura anticipata dei negozi (alle 19);
  • riduzione del gas e delle elettricità alle imprese “interrompibili”.

Il piano prevede anche un maggiore utilizzo dell’energia derivata dal carbone. E le estrazioni di gas dalle piattaforme con le trivellazioni. La riduzione delle temperature nelle case riguarda il periodo invernale, mentre in estate potrebbe arrivare un limite all’uso dell’aria condizionata in casa fino a 27 gradi. Il taglio dell’illuminazione potrebbe toccare in primo luogo gli illuminamenti esterni delle case private e quelli condominiali. Mentre la questione del coprifuoco dei locali pubblici è ancora aperta.







img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora