giovedì 11 agosto 2022

17/07/2022 07:22:19 - Puglia - Attualità

Bellomo (Lega): «Rapporto Crea è specchio di sfascio, Emiliano prenda a modello regioni virtuose del nord»

La Puglia si piazza tra gli ultimi 6 posti del rapporto CREA in ambito nazionale per i servizi sanitari offerti. Un triste record che vede il Mezzogiorno come fanalino di coda rispetto a tutto lo Stivale.

«I cittadini pugliesi hanno diritto di avere la stessa assistenza sanitaria e sociale di altre regioni d’Italia», dichiara Davide Bellomo, capogruppo della Lega nel Consiglio regionale della Puglia. « Il rapporto Crea, che boccia la Puglia in maniera sonora e senza appello, è lo specchio di un vero e proprio sfascio al quale assistiamo quotidianamente. La carenza di medici ospedalieri, la vergogna dei Pronto soccorso che non sono pronti e dunque non offrono neppure soccorso, il 118 costretto alla resa senza condizioni per assenza di operatori adeguati, le liste d’attesa indecorose e le visite rinviate anche ai malati oncologici, gli scandali che inseriscono nel vortice anche i vertici, sono la rappresentazione della desolante fotografia che emerge dal documento elaborato dal Centro per la Ricerca Economica Applicata in Sanità presentato in Senato. Di fronte a dati così allarmanti, con performance inferiori al 30% del massimo ottenibile, serve una presa d’atto del fallimento che è sotto gli occhi di tutti e l’esigenza di prendere a modello quelle regioni virtuose del Nord, come il Veneto e la Lombardia, che garantiscono ai loro cittadini un’assistenza in linea con gli standard europei. Non si capisce perché quello che è possibile in alcune zone del Paese non sia replicabile anche in Puglia. E’ tempo di capire le cause di un corto circuito non più tollerabile. Siamo stanchi di parole, proclami e pietosi scaricabarile. Il presidente Emiliano inverta la rotta e dimostri con i fatti di essere all’altezza di una sfida tra le più importanti per il futuro dei pugliesi».







img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora