sabato 28 gennaio 2023

26/11/2022 17:38:18 - Salento - Attualità

Il libro ripercorre il decennio 1971-1981 segnato da una serie di manifestazioni su tutto il territorio brindisino ad opera di braccianti, coloni, operai e tanti giovani. Un racconto che si intreccia con i volti di uomini e donne che hanno dato corpo e voce alle piazze e alle assemblee

Lunedì 28 novembre, alle 17.30, a castello Imperiali è in programma la presentazione del libro di Cosimo Zullo “Le lotte sindacali nel Brindisino (1971-1981)”.

All’incontro, promosso dall’Amministrazione comunale in collaborazione con la CGIL, interverranno il sindaco Antonello Denuzzo, Francesco Fistetti, il segretario generale CGIL Brindisi Antonio Macchia, Concetta Somma, già segretaria generale CGIL Brindisi, ed Eugenio De Simone, già segretario zona centro CGIL. Coordinerà il tavolo Davide Gatto, scrittore e docente. Le letture saranno a cura dell’attore Giuseppe de Gironimo.

Il libro di Cosimo Zullo, che sarà presente in sala, ripercorre il decennio 1971-1981 segnato da una serie di manifestazioni su tutto il territorio brindisino ad opera di braccianti, coloni, operai e tanti giovani. Un racconto che si intreccia con i volti di uomini e donne che hanno dato corpo e voce alle piazze e alle assemblee.

Come precisa l’autore nella premessa del volume: “l’idea è nata dall’approfondimento della storia della viticoltura brindisina e dal ricordo delle memorabili lotte di coloni e mezzadri avvenute in particolare nella zona meridionale della provincia. Tali lotte - intrecciate a quelle relative ai temi della previdenza agricola, della lotta al caporalato e delle iniziative unitarie del sindacato - videro la presenza attiva di dirigenti nazionali assieme agli organizzatori di tante mobilitazioni nei comuni della provincia.”

L’obiettivo della serata è mettere sotto i riflettori una stagione che ha interessato da vicino anche Francavilla Fontana e stimolare nuovi filoni di studio e approfondimento.







img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora