martedě 31 gennaio 2023

25/01/2023 10:40:14 - Manduria - Politica

In una nota, l’elenco di tutte le criticità che si sono verificate nei circa due anni e mezzo di consiliatura, sino all’alterco fra il vice sindaco e il dirigente dell’Ufficio Tecnico

Riceviamo, e pubblichiamo, una nota dell’esecutivo del gruppo GEA di Manduria.

«Dopo l'avvicendamento di due consiglieri comunali; dopo il cambio di cinque assessori; dopo un vaccino anticovid anticipato; dopo la goffa scalata ad un partito cercando di bypassare gli esponenti cittadini; dopo un disastroso rapporto con i media e i social; dopo le oscurità relative al futuro della biblioteca 'Marco Gatti'; dopo aver organizzato il concerto degli Avion Travel nella notte della finale degli ultimi Europei di calcio; dopo le decisioni sconcertanti relative alle trincee drenanti e allo scarico emergenziale del depuratore; dopo le ambiguità intorno al futuro Piano Regolatore; dopo il generale malcontento del personale a servizio del Comune di Manduria, ora è arrivato l'attacco sfrontato di chi si sente il padrone di Manduria a un dipendente comunale. È fin troppo evidente che il vicesindaco ricopra un ruolo inadeguato. Nemmeno in un caso così disonorevole è arrivata la consapevolezza di aver esagerato, con conseguente - civile - presentazione di scuse.

Davvero pazzesco.

Il sindaco Pecoraro non può tenere insieme e far proseguire una Amministrazione solo inseguendo il miraggio delle provvidenze del PNRR.

Il tempo è finito.

La misura è colma.

Il gruppo GEA chiede le dimissioni irrevocabili del sindaco Pecoraro e della sua giunta.

Tutti a casa.

Il risultato delle elezioni amministrative dell'autunno 2020 è stato un incidente.

I manduriani tornino a votare.

Manduria ha bisogno di una nuova guida per la città».

 

Esecutivo gruppo GEA







img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora