mercoledì 21 febbraio 2024

12/04/2023 07:17:41 - Salento - Attualità

Quattro giorni di iniziative nel suggestivo tacco d’Italia in occasione del 30° Anniversario del Dies Natalis del venerabile don Tonino Bello

La fondazione di partecipazione PCE “Terre del Capo di Leuca - De Finibus Terrae” comunica che dal 13 al 16 aprile a S. Maria di Leuca, continueranno le celebrazioni in occasione del XXX Anniversario del Dies Natalis del venerabile don Tonino Bello, si svolgerà la sesta tappa de “L’Anello del Bello”, unico cammino ad anello in Puglia e candidato all’Atlante dei Cammini di Puglia, una serie di iniziative per ricordare la figura del Vescovo di Molfetta.

L'evento è realizzato nell’ambito del progetto “In memoria del Bello”, con il contributo della Regione Puglia - Teatro Pubblico Pugliese - “Intervento regionale di promozione e sostegno alle attività di valorizzazione dei luoghi della memoria del novecento e degli archivi storici della Puglia”, e con il patrocinio del Comune di Castrignano del Capo, della Diocesi Ugento - S. Maria di Leuca, della Basilica – santuario S. Maria de Finibus Terrae, dell’istituto comprensivo "Vito De Blasi" di Gagliano del Capo e di Lampus - Sociale Reale.

Il programma della quattro giorni prevede per giovedì 13 aprile alle ore 18 presso la basilica – santuario, in occasione della Festa della Madonna di Leuca, sarà celebrata una S. Messa presieduta da mons. Vito Angiuli, vescovo di Ugento – S. Maria di Leuca, alla presenza dei Pescatori del Capo di Leuca che invocheranno la protezione della Vergine Maria, durante la celebrazione verrà consegnato al santuario il “Sigillum” dei Cammini di Leuca.

Venerdì 14 aprile nella piazza del santuario, dalle ore 9 alle ore 12, i ragazzi dell’istituto comprensivo "Vito De Blasi" di Gagliano del Capo animeranno una riflessione artistica su “Don Tonino, tessitore di Amicizia”.

Nella giornata di sabato 15 aprile, dalle ore 10 alle ore 19, sempre sul piazzale del santuario, si svolgerà: “Sit-In” Raccontaci il tuo Bello: raccolta di testimonianze su don Tonino Bello.

Nella mattinata del 16 aprile, sul piazzale del santuario, alle ore 11.30, mons. Vito Angiuli, vescovo di Ugento - S. Maria di Leuca, inaugurerà la Pietra Miliare del Km 0 dell’Anello del Bello ed a seguire sarà possibile ascoltare concerto della Fanfara dei Carabinieri di Roma.

Dal 1 al 31 maggio, dalle ore 10 alle 12 e dalle ore 16 alle 19, con il patrocinio e con il contributo del Comune di Castrignano del Capo, presso il museo “Vito Mele” (ingresso al lato a sinistra del portone di accesso alla Basilica), sarà possibile ammirare la mostra “Il Potere dei Segni”.

“L’Anello del Bello” è un cammino giubilare con un percorso culturale e spirituale sul pensiero e la spiritualità di don Tonino Bello, che geograficamente forma un anello che parte e torna a De Finibus Terrae e che attraversa il territorio del Capo di Leuca toccando i luoghi che hanno formato la personalità e la spiritualità di don Tonino Bello.

L’iniziativa ha preso avvio a Salve lo scorso 26 febbraio e dopo Ugento e Barbarano del Capo, frazione di Morciano di Leuca, Tricase e Collepasso, nelle prossime settimane raggiungerà Vaste, frazione di Poggiardo, Gallipoli, Castro e Alessano.

Forte il legame tra Don Tonino e Leuca, il Venerabile oltre alla devozione per S. Maria de Finibus Terrae, amava il mare della località che raggiungeva per lunghe nuotate tra i due promontori rocciosi che si protendono nel mare a racchiudere la baia di Leuca: Punta Ristola e Punta Meliso.









img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora