lunedý 05 giugno 2023

08/05/2023 17:31:24 - Provincia di Taranto - Altri Sport

Magrì sarà protagonista nel round robin tra i quattro migliori pugili italiani della categoria 71 kg, quadrangolare che si svolgerà nel centro nazionale della Federazione pugilistica italiana di Santa Maria degli Angeli

A esaltare la boxe tarantina ancora una volta è il pluricampione italiano Francesco Magrì, il pugile della Quero-Chiloiro che dall'inizio dell'anno occupa un posto fisso nella nazionale italiana con la sua più che meritata maglia azzurra conquistata dopo l'ennesima vittoria ai campioni italiani Assoluti 2022. Arriva infatti un altro importante appuntamento, che dall'8 al 10 maggio vedrà Magrì protagonista nel round robin tra i quattro migliori pugili italiani della categoria 71 kg, quadrangolare che si svolgerà nel centro nazionale della Federazione pugilistica italiana di Santa Maria degli Angeli; i primi due vincitori, sulla base di una classifica a punti, faranno il torneo Felix Stam a Cracovia in Polonia e il migliore parteciperà ai Giochi europei che si terranno in Polonia nel mese di giugno valevole come qualificazione olimpica.

Quello che sembrava un sogno lontano, adesso per Magrì è una possibilità sempre più vicina, eppure il talento della boxe tarantina, - sul ring tecnico, grintoso e caparbio, - si mostra sempre modesto durante gli allenamenti in palestra e ricco di quelle contraddizioni che sono la sua forza. La forza di un tri-campione italiano, oro agli ultimi Campionati Assoluti italiani 2022 e in quelli del 2017, campione italiano youth nel 2014, oro al Guanto d'oro 2017, bronzo al Guanto d'oro 2016, oro al Torneo nazionale azzurrini youth 2014, argento ai campionati italiani junior 2012, argento e oro al Torneo nazionale azzurrini junior 2012 e 2013, oro al Torneo nazionale schoolboy 2011, bronzo ai campionati italiani schoolboy 2011, oro alla Coppa Italia giovanile 2010; inoltre, maglia azzurra ai Giochi del Mediterraneo a Tarragona nel 2018 e ai campionati europei youth nel 2015. Magrì ha un record complessivo di 80 vittorie, 8 pari e 18 sconfitte.

I pari categoria Remo Salvati, Salvatore Cavallaro e Manuel Lombardi si contenderanno con Magrì la strada per le qualificazioni olimpiche sono. Di origine laziale, Salvati viene dal Gruppo Sportivo Esercito, ha un record di 53 vittorie, 8 pari e 25 sconfitte, campione italiano Assoluti 2022 nei 75 kg,  vicecampione italiano assoluti 2021, ha partecipato ai campionati europei e mondiali youth 2016, ai campionati europei junior 2014 e ha vinto i campionati italiani schoolboy 2012. Ha invece un record di 62 vittorie, 3 pari e 18 sconfitte il siciliano Cavallaro, che ha partecipato ai Giochi del Mediterraneo 2022 e ai campionati europei 2022, campione italiano youth 2019 e 2018, ha disputato i campionati mondiali ed europei youth 2018 ed europei junior 2017. Infine, già battuto da Magrì nella finale degli Assoluti 2022, e quindi vicecampione italiano, il laziale Manuel Lombardi è campione italiano under 22 e maglia azzurra ai campionati europei under 22 nel 2022, campione italiano Assoluti 2021, vicecampione italiano under 22 nel 2021, ha disputato i campionati mondiali youth 2021, campione italiano youth 2020, vicecampione italiano youth 2019 e campione italiano junior 2018, con un record di 46 vittorie, 4 pari e 18 sconfitte.

I quattro pugili 71 kg saranno accompagnati dai rispettivi tecnici durante il torneo federale, il maestro Cataldo Quero seguirà all'angolo tecnico Francesco Magrì; saranno presenti, inoltre, il rappresentante degli arbitri nazionale, Alessandro Renzini, e i collaboratori della nazionale Riccardo D'Andrea ed Eugenio Agnuzzi.

 

 









img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora