sabato 18 maggio 2024

16/05/2023 08:23:40 - Provincia di Taranto - Altri Sport

Classe 1993, di Estepona, in Spagna,1,95 m di altezza, Trinidad de Haro arriva in riva allo Ionio dopo la recente vittoria del campionato tedesco Bundesliga con la maglia del Berlin Recycling Volleys

La Gioiella Prisma Taranto ha scelto il suo regista. Sarà lo spagnolo Ángel Trinidad de Haroil nuovo palleggiatore rossoblù, che avrà il compito di orchestrare tutti i terminali d'attacco accuratamente selezionati per questo nuovo progetto 2023-24.

Classe 1993, di Estepona, in Spagna,1,95 m di altezza, Trinidad de Haro arriva in riva allo Ionio dopo la recente vittoria del campionato tedesco Bundesliga con la maglia del Berlin Recycling Volleys, con cui si è laureato campione di Germania (conquistando un triplete di trofei) dopo aver disputato due stagioni in Polonia al Projekt Warszawa, ed aver giocato in diversi campionati europei (tra cui anche la Serie A italiana, nel 2013-2014 a Vibo), in Francia e Belgio a Tours e Roeselare,in Polonia a Varsavia e Germania a Charlottenburg. Nel suo curriculum anche una precedente esperienza in Germania nel 2014-2015 con la maglia del Buhl.

Con la Nazionale spagnola ha disputato tutti i tornei under 19 e 20 con cui ha vinto i mondiali e gli europei,conquistando anche il titolo di miglior palleggiatore. Arruolato dalla Nazionale maggiore dal 2011, ha partecipato ai Giochi del Mediterraneo nel 2018.

Il club del presidente Bongiovanni ancora una volta ha scelto un atleta che ha nel DNA il lavoro sodo e un grande spirito di squadra e che ama il pubblico delle grandi occasioni: a Berlino, infatti, la Max-Schmeling-Halle è uno dei migliori palazzetti d’Europa con un’atmosfera travolgente. È dotato di gioco veloce, ha un buon servizio ed un muro forte.

“Giocare in Italia è sempre un privilegio – dichiara De Haro - sono passati 10 anni da quando ho iniziato la mia carriera professionale nel 2013 a Vibo Valentia. Chiudere il cerchio con questa possibilità di tornare in Italia mi rende davvero entusiasta. La Superlega è insieme alla Plusliga la competizione più forte d’Europa, quindi non ho esitato ad accettare l’offerta di Taranto. Seguo ogni stagione il campionato italiano emi piace il progetto che la Gioiella Prisma sta costruendo: non vedo davvero l’ora di iniziare a lavorare con i miei nuovi compagni di squadra ed incontrare i tifosi. Cercherò di portare tutta l’esperienza che ho acquisito durante la mia carriera e i paesi in cui ho giocato, Italia, Germania, Belgio, Francia e Polonia”.

L’augurio del Presidente Bongiovanni a Trinidad De Haro e a tutti gli atleti stranieri che si sono uniti al team:

“Abbiamo scelto un palleggiatore che avrà un compito molto importante, oltre a distribuire gli attacchi sarà anche un punto di riferimento per la squadra. Contiamo molto su di lui per trascinare e sostenere la Gioiella Prisma Taranto durante il campionato, con un grande estro e soluzioni concrete. Siamo inoltre onorati di avere sul nostro campo eccellenze della pallavolo europea oltre che mondiale, ci auguriamo che trovino nella nostra città una bella famiglia e un ambiente caldo e magico dove potersi esprimere al meglio”.

Anche il coach Vincenzo Mastrangelo è soddisfatto del nuovo arrivo: “È stata la nostra prima scelta, anche se presentato tra gli ultimi perchéha disputato i play off nel campionato tedesco che ha vinto, una tra le tante esperienze che ha fatto, avendo giocato in diversi paesi edin competizioni quali anche la Champions League.È un atleta formato, molto intelligente e dotato di grande intuito, un giocatore di equilibrio che si inserirà in una squadra per gran parte nuova e dovrà, insieme agli altri atleti che a differenza sua si trovano a giocare per la prima volta in Italia, riuscire a gestire le difficoltà del campionato italiano, gestire le vittorie come le sconfitte e contribuire ampiamente a creare questa nuova identità di squadra. Sono certo che la sua esperienza tornerà molto utile”.

 









img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora