martedì 23 luglio 2024

12/06/2023 07:46:20 - Salento - Attualità

A compiere l’impresa Antonio Porpora che per un quarto d’ora ha lottato con il pesce

Una enorme ricciola di 37 kg è stata pescata in apnea nelle acque di San Cataldo a Lecce.

A compiere l’impresa Antonio Porpora che per un quarto d’ora ha lottato con il pesce “sparato” a 10 metri, che ha tentato in tutti i modi di liberarsi. Dopo arpionata la preda il suo compagno, Massimo Tortora, che era sulla barca d’appoggio, è riuscito ad attivare la telecamera che porta sempre con se facendo partire un video che ha ripreso la cattura. In acqua, poi, si è avvalso di due fucili ad elastico arbalete in legno, fondamentali per stremare la ricciola. Colpito, il pesce ha cercato la via della fuga provando ad allontanarsi dalla riva. Facendo scorrere il mulinello Porpora ha atteso fin quando la ricciola ha smesso di “tirare”. Una volta stanco il pesce, rileva Giovanni D'Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, è stato avvicinarlo e “doppiato” con il secondo arbalete.

Ecco il video dell’enorme bestione di circa 37 kg tra le braccia.

 

 









img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora