martedì 18 giugno 2024

19/07/2023 17:26:01 - Puglia - Attualità

Tante installazioni di artisti nazionali e internazionali illumineranno alcune zone della Città dei Trulli per proiettarla nell’universo della LUCE e mostre culturali nella sede di Casa Alberobello e nei trulli di via Monte Nero

Torna Alberobello Light Festival – LIFE dal 22 al 30 luglio. Edizione straordinaria con installazioni che riportano anche all’intelligenza artificiale ed una madrina d’eccezione, Helen Mirren, attrice premio Oscar che ama la Puglia e paladina nella lotta al batterio killer, xylella, che ha sterminato gran parte dei nostri ulivi, che inaugurerà il Festival sabato 22 luglio alle 20.   

Tante installazioni di artisti nazionali e internazionali illumineranno alcune zone della Città dei Trulli per proiettarla nell’universo della LUCE e mostre culturali nella sede di Casa Alberobello e nei trulli di via Monte Nero.

Alberobello Light Festival è finanziato con i fondi Unesco per la valorizzazione territoriale. Si tratta di un evento di comunità alla sua quinta edizione organizzato dall’Amministrazione comunale in collaborazione con il coordinamento di LIFE. Si avvale di partnership private.  

Le opere luminose e gli allestimenti culturali sono collocati in diverse aree della Città e sono connesse tra loro da un fil rouge invisibile che ha un significato ben preciso. Ovvero  ‘mettere in risalto l’unicità dei trulli, patrimonio dell’umanità da oltre un quarto di secolo’ spiegano da Palazzo di Città il sindaco Francesco De Carlo e l’assessora alla Cultura, Valeria Sabatelli. ‘Alberobello culturale è in forte rilancio – aggiungono - grazie alle tante attività di spessore internazionale in calendario. La Città dei Trulli ha indossato un nuovo ‘abito’ elegante, fascinoso, ma essenziale, che sa creare il giusto connubio tra la sua storia e la modernità e sa parlare il linguaggio dell’accoglienza di qualità, volàno economico che porta ricchezza e affermazione’.

Ecco le installazioni: Treedom (Atelier YokYok) in largo Martellotta, Insostenibile Leggerezza di Deni Bianco al Belvedere, FuTuristica di SanoSano e SantiTrulli! di Lightcones, entrambi in via Monte Nero. Animalis di Officina Chiodo Fisso nella villa comunale, Different colors of the swarms  di Claudia Reh sulla facciata del Trullo Sovrano, DejaVi di Vittoria Rutigliano esposta nella sede di Casa Alberobello, Wall of Frida/Gobos in via Monte Pertica, Dream of AI di Luca Agnani sulla facciata della Basilica dei Santi Medici. La Casa di Moda Dolce&Gabbana, sulla scia della sfilata di Alta Moda femminile svoltasi di recente, omaggia la Città con la luminaria  Alberobello situata in largo Martellotta. 









img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora