giovedì 25 aprile 2024

05/08/2023 16:43:53 - Salento - Speciale

Recuperati e posti sotto sequestro circa duemila articoli da mare, tra gonfiabili, ombrelloni, giochi ed altro destinati al commercio abusivo per un valore commerciale pari a 10mila euro

Nel corso della mattinata, a Porto Cesareo, nel tratto di spiaggia libera compresa tra lo stabilimento balneare denominato “Le Dune” e la località Torre Chianca, nel corso di un’operazione congiunta finalizzata a contrastare il fenomeno del commercio ambulante abusivo, l’occupazione di tratti di spiaggia libera ed individuare eventuali violazioni alle norme ambientali, i militari della locale Stazione, quelli della Compagnia di Intervento Operativo del 14° BTG di Vibo Valentia, collaborati da personale della Tenenza della Guardia di Finanza, dell’Ufficio Marittimo e della Polizia Locale, hanno individuato e recuperato quattro strutture e il successivo rastrellamento tra la vegetazione delle dune ha portato al recupero di cinque tende da campeggio, alcune delle quali con materassi in spugna in stato di apparente abbandono che riducevano gli spazi disponibili nel tratto di spiaggia libera e che diventavano aree utilizzate da venditori abusivi, che alla vista degli operanti si sono dileguati, per esporre la merce.

Nella circostanza sono stati recuperati e posti sotto sequestro, circa duemila articoli da mare, tra gonfiabili, ombrelloni, giochi ed altro destinati al commercio abusivo per un valore commerciale pari a 10.000,00 Euro.

Il servizio ha permesso quindi di liberare aree demaniali occupate abusivamente e segnalare agli organi competenti lo stato di degrado in cui verte quel tratto di demanio marittimo che diventa teatro di vita quotidiana per i venditori ambulanti che utilizzano i punti coperti dalla vegetazione anche come servizi igienici.









img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora