domenica 21 luglio 2024

07/09/2023 10:16:59 - Provincia di Taranto - Cultura

8 e 9 settembre: talk Sensazioni Mediterranee, musica nel Paisiello e spettacolo “Una vita a domino”

Continua «Mediterraneo Uno +», settima edizione della Mostra del Cinema di Taranto dedicata alle eccellenze artistiche dei Paesi che si affacciano sul Mare Nostrum. Tutti gli appuntamenti sono gratuiti.Direzione artistica del regista Mimmo Mongelli.

La kermesse è organizzata da Levante International Film Festival-Mostra del Cinema di Taranto, realizzata nell’ambito dell’Apulia Cinefestival Network 2023 con il sostegno di Regione Puglia e Apulia Film Commission e con la partecipazione del Comune di Taranto.

Nel programma di venerdì 8 settembre, nel castello Aragonese dalle ore 15 leproiezioni di film per la rassegna Xtraordinary, sullo schermo “Terra”: “Takbir” di Calvet, “Agorà” di Evguzel, “Me and you” di De Amicis, “Dream of glass” di Bancone, “Soggetto assente” di Pittaluga, “Terre mutate” di Marinelli, “Split ends” di Kazemipour, “Miraggio” di Adamo, “Dall’oltre” di Ferrara, “Terre Joniche-Storie del XI secolo” di Chironi.

Nel castello Aragonese ore 18 talk «Sensazioni Mediterranee» con il Comandante del Comando Marittimo Sud ammiraglio di divisione Flavio Biaggi, Ginella Vocca, esperta nelle relazioni interculturali tra i Paesi del Mediterraneo, Habib Mestiri e Ibrahim Letaïef, delegati per il cinema dal Ministero della Cultura di Tunisia e lo storico dell’Economia Alessandro Giraudo.

Altre proiezioni dalle ore 20, per la rassegna M-Sea curata da Annalisa Adamo. Schermo “Stelle”: “Welcome Venice” di Segre, “La casa sul mare” di Gueédiguian.

Sabato 9 settembre alle ore 10 nel conservatorio Paisiello di Taranto (Città Vecchia), concerto del musicista Mattia Vlad Morleo con gli allievi del Conservatorio. Un viaggio in musica tra le più famose colonne sonore dei film.

Proiezioni dalle ore 15 sullo schermo “Terra” del castello Aragonese, per Xtraordinary: “Ad alma” di Cardaci, “Il grande Melies” di Campagna, “Libero” di Rigatti, “GRA” di Pelosi, “Kintsugi” di Scaraggi, “Insomnia” di Fiifi Annobile Yaa Annobil.

Sempre nel castello, ore 18, spettacolo “1939 - una vita a domino” con l’attore e regista Alfredo Traversa. Su un'isola delle Tremiti San Domino, Benito Mussolini decide di far deportare gli omosessuali italiani. Un susseguirsi di situazioni a volte comiche, drammatiche e grottesche tra canzoni e balletti, in ricordo di un'isola assai particolare.

Film serali, a partire dalle ore 20, schermo “Stelle” per M-Sea: “Saint Omer” di Diop, “Takrar” di Abu Quba, “Mar Nero” di Bondi.









img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora