martedì 18 giugno 2024

20/10/2023 11:44:05 - Salento - Attualità

Oltre 60 ospiti tra cui Claudio Bisio, Alessandro Borghese, Ermal Meta, Aurora Ramazzotti, Colla Zio, Federica Brignone

Domani, sabato 21 ottobre, al teatro del Maggio Fiorentino a Firenze, si terrà la seconda edizione di Next Generation Fest, l’evento della GenZ organizzato dalla Presidenza della Regione Toscana e Giovanisì e finanziato interamente dal Ministro per lo Sport e i Giovani, Andrea Abodi, attraverso il Dipartimento per le Politiche Giovanili e il Servizio civile universale. Si parlerà di temi come Europa, Competenze, Lavoro, Formazione, Economia, Innovazione, Digitale, Sostenibilità, Creatività, Inclusione e Cittadinanza, visti con gli occhi della Generazione Z. Un evento unico nel panorama nazionale, dove oltre 60 ospiti si alterneranno sul main stage dalle 10 fino alle 23, tra cui content creator, influencer, imprenditori, giornalisti e istituzioni. Un programma ricco di speech, interviste, performance musicali e artistiche.

Tra i tanti “big” di questa edizione saliranno sul palco anche due celebrità pugliesi, Mirko Cazzato, fondatore e team leader del movimento anti bullismo giovanile Mabasta e Giuseppe Ninno, meglio conosciuto col nome d’arte Mandrake. Saranno in ottima compagnia in quanto saranno presenti anche Claudio Bisio, Alessandro Borghese, Ermal Meta, Aurora Ramazzotti, Colla Zio, Pierluigi Pardo, Federica Brignone, Carlotta Vagnali e tantissimi altri.

Mirko Cazzato ha solo 21 anni e, insieme al suo team di circa 40 giovani dai 14 ai 17 anni, porta in giro per le scuole di tutta Italia il suo progetto sociale Mabasta. Una startup al servizio dei più giovani che si impegna a eliminare il bullismo dalle scuole e non solo. La caratteristica unica del movimento è che per la prima volta sono i giovani stessi ad essere protagonisti attivi nella prevenzione e lotta contro questi fenomeni, non gli adulti. Negli ultimi sei anni ha fatto incetta di oltre 25 premi e riconoscimenti grazie all'ingegno e all'impegno profuso. Tra i maggiori, vanno ricordati la qualificazione nella Top 10 del "Global Student Prize 2021" (tra i dieci studenti più impattanti al mondo), Premio "Aretè" presso Bocconi Milano, Premio "Leonardo" a Giffoni e titolo di "Studente Italiano dell'Anno 2021".

Giuseppe Ninno, in arte Mandrake, è un influencer brindisino di 39 anni. Il suo nome d’arte deriva dal personaggio interpretato da Gigi Proietti nel film Febbre da cavallo e gli fu dato dai suoi colleghi romani quando lavorava come broker di scommesse nella Capitale. Amante dei social, inizia a postare video per puro divertimento sui suoi profili fino alla svolta del 2017, quando comincia a realizzare irriverenti sketch comici con le parodie della prima cittadina di Brindisi e del brindisino medio. Il successo sempre crescente l’ha portato a raggiungere ad inizio 2023 il terzo posto nella classifica HypeAuditor dei tiktoker italiani. Nei video presenti sulla sua pagina Facebook, Mandrake interpreta da solo tutti i personaggi in scena, utilizzando filtri del viso presenti sui social, per raccontare le disavventure dei bambini alle prese con i genitori di una volta. Questo è il pretesto per presentare piccoli spaccati del Sud Italia degli anni ‘90 e non solo, con l’intento di far riflettere e non di mettere in ridicolo.









img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora