martedì 16 luglio 2024

21/10/2023 19:15:19 - Puglia - Attualità

Nella lettera il primario Procacci ricorda come la sua struttura, durante il periodo Covid, abbia salvato «la vita a circa 8600 pazienti, di cui 1600 ventilati meccanicamente»

Troppo lavoro nel periodo del Covid: medici di Bari hanno ricevuto una multa di 27.100 euro per aver superato le ore di straordinario. Il primario Vito Procacci ha scritto al presidente Mattarella: «Eravamo eroi, ora siamo trasgressori».

«Le scrivo perché oggi, dopo tutto l'impegno profuso da me e dalla mia meravigliosa équipe nel contribuire orgogliosamente a rendere un essenziale servizio ai cittadini, in nome del giuramento di Ippocrate e dell'articolo 32 della Costituzione, le affido tutta l'amarezza, la delusione e lo sgomento per il trattamento ricevuto da uno Stato che amo ma nel quale ad oggi faccio fatica a riconoscermi. Nei giorni scorsi io e i miei colleghi, direttori di reparti intensivistici, impegnati nel periodo Covid, siamo rimasti allibiti nell'aver ricevuto dal locale ispettorato del lavoro una pesante e paradossale sanzione amministrativa, che nel mio caso è pari a 27.100 euro. Tutto ciò, per aver adempiuto al nostro dovere ineluttabile di operatori sanitari durante il periodo tragico dell'emergenza Covid».

Il Policlinico di Bari ha deciso di impugnare l'accertamento dell'ispettorato del lavoro.









img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora