sabato 15 giugno 2024

17/11/2023 09:34:53 - Puglia - Attualitą

Al termine dell’intervento Luigi Pettineo ha consegnato al ministro Crosetto un documento contenente alcune proposte del Sic per il miglioramento del sistema previdenziale e pensionistico degli appartenenti al comparto difesa e sicurezza

«Il Sindacato Indipendente dei Carabinieri (Sic) non ha delegato ad alcuno l’esercizio della rappresentatività, onorando a pieno il mandato ricevuto dai propri iscritti e mantenendo la propria connotazione indipendente».

Così il segretario generale del Sic, Luigi Pettineo, al termine dell’incontro con il ministro della Difesa, on. Guido Crosetto, e le associazioni professionali a carattere sindacale tra militari (APCSM).

L’incontro si è tenuto nel Circolo Ufficiali delle Forze Armate d'Italia, a Roma. All’evento ha partecipato anche il Comandante Generale dell’Arma dei Carabinieri Teo Luzi, oltre al segretario generale del Sic, Luigi Pettineo, ed al segretario nazionale Francesco Piero Lo Iacono. Nel ringraziare il ministro per la preziosa opportunità di confronto, il Sic ha ribadito l’incondizionata e leale volontà a cooperare con il Ministero della Difesa ed ha auspicato l’estensione della partecipazione al tavolo tecnico per il rinnovo contrattuale a tutte le APCSM, indipendentemente dal numero degli iscritti rappresentati.

Al termine dell’intervento Luigi Pettineo ha consegnato al ministro Crosetto un documento contenente alcune proposte del Sic per il miglioramento del sistema previdenziale e pensionistico degli appartenenti al comparto difesa e sicurezza. Da parte sua, il Ministro ha preannunciato la creazione di un apposito ufficio in seno al Ministero della Difesa che intratterrà rapporti con le APCSM per la risoluzione di tutte le criticità riguardanti il personale. Una particolare attenzione verrà rivolta proprio al settore previdenziale e pensionistico, con l'intervento di una equipe di tecnici che si confronterà con i rappresentanti sindacali per migliorare gli emolumenti principali ed accessori, dando priorità alle specialità esistenti nelle diverse Forze Armate.

«Assicuriamo la massima disponibilità del Sic a cooperare con il ministero della Difesa –  ha sostenuto Pettineo –  per accrescere il benessere dei carabinieri rappresentati e migliorarne le condizioni lavorative».

Il Ministro ha ribadito la necessità di creare un rapporto leale e rispettoso con le diverse APCSM, stigmatizzando i comunicati diffusi da alcune sigle sindacali che hanno disertato l'incontro adducendo come motivazione il breve  preavviso. Occorre in effetti rilevare che all’incontro odierno, su 26 sigle interessate, ne erano presenti appena 16, tra le quali alcune hanno persino rinunciato a prendere la parola, delegando la propria rappresentatività a sigle di altra Forza Armata.

Pettineo ha concluso il suo intervento sostenendo come «il sindacato desidera svolgere un ruolo da protagonista nel cambiamento epocale che vive il comparto difesa, partecipando attivamente al tavolo tecnico della funzione pubblica per il rinnovo contrattuale ed esteso a tutte le APCSM democraticamente elette».









img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora