marted́ 18 giugno 2024

03/01/2024 13:16:38 - Provincia di Taranto - Cronaca

Avrebbe anche umiliato, ingiuriato e maltrattato verbalmente e fisicamente la madre

I Carabinieri della Stazione di Ginosa hanno arrestato nella flagranza di reato di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali, un 26enne del posto, già noto alle forze dell’ordine.

Allertati dalla Centrale Operativa di Castellaneta, i Carabinieri sono intervenuti in una abitazione del centro a seguito delle richieste di aiuto di una donna, che sarebbe stata umiliata, ingiuriata e maltrattata verbalmente e fisicamente dal figlio, che le avrebbe anche lanciato delle bottiglie, non riuscendo a colpirla. Nel corso del litigio, il giovane le avrebbe chiuso il braccio in una porta-finestra, causandole lesioni che hanno reso necessario l’intervento dell’ambulanza del 118 che ha trasportato la vittima al pronto soccorso dell’ospedale di Castellaneta.

L’arrestato, fatta salva la presunzione di innocenza fino a sentenza definitiva, è stato  associato alla casa circondariale di Taranto, come disposto dall’autorità giudiziaria.

 









img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora