martedý 21 maggio 2024

30/01/2024 07:51:16 - Salento - Cronaca

Le richieste estorsive andavano avanti sin dal 2016

I Carabinieri del NOR - Sezione Operativa della Compagnia di Campi Salentina, in collaborazione con i colleghi della Stazione di Carmiano, hanno arrestato in flagranza di reato un uomo per una presunta estorsione continuata a danno di un imprenditore e del suo collaboratore.

Le indagini, coordinate dalla Procura della Repubblica di Lecce, immediatamente informata dei fatti, sono state prontamente avviate a seguito della denuncia presentata dalle vittime, esasperate dalle continue e reiterate minacce poste in essere ad ogni rifiuto di corrispondere la somma di denaro richiesta.

L’attività investigativa dei Carabinieri della Sezione Operativa ha consentito così di individuare un uomo, che in più occasioni, secondo il racconto delle vittime e gli elementi di prova a riscontro raccolti dai militari dell’Arma, aveva estorto soldi per prestazioni lavorative mai effettuate. Fin dal 2016 le vittime hanno versato oltre 135 mila euro nelle mani dell’uomo non denunciando per timore di eventuali ritorsioni.

Durante l’ennesimo pagamento estorsivo, i Carabinieri sono intervenuti e hanno bloccato il presunto estorsore.

Al termine delle operazioni di polizia, l’uomo è stato arrestato poiché ritenuto presunto responsabile dell’accusa di estorsione continuata e, come disposto dalla Pubblico Ministero di turno presso la Procura della Repubblica di Lecce che conduce le indagini, sottoposto alla misura cautelare in carcere presso la casa circondariale del capoluogo salentino.

Si evidenzia che, essendo il procedimento penale ancora nella fase delle indagini preliminari, la persona tratta in arresto, sebbene in flagranza di reato, è da ritenersi sottoposta alle indagini e quindi presunta innocente fino a sentenza definitiva.









img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora