martedì 21 maggio 2024

31/01/2024 08:45:31 - Puglia - Attualità

La trasmissione a distanza dei referti hanno consentito di preparare l'intervento mentre il paziente era ancora in ambulanza

Paziente con aneurisma salvato grazie alla sanità digitale.

Gli specialisti della Chirurgia Vascolare dell’ospedale Di Venere di Bari erano stati allertati dai colleghi del pronto soccorso dell’ospedale di Altamura.

Si è allora provveduto all’invio della cartella clinica elettronica all’ospedale barese (comprese le immagini della TAC) mentre il paziente veniva trasportato da Altamura a Bari. Ciò ha consentito agli specialisti della Chirurgia Vascolare dell’ospedale Di Venere di studiare velocemente il caso e di preparare la sala operatoria, dopo aver anche individuato la protesi da impiantare sull’aneurisma rotto dell’aorta addominale.

«Le immagini della Tac eseguita ad Altamura, giunte in tempo reale, tramite il sistema digitale Ris-Pacs - spiega il dottor Pino Natalicchio, direttore di Chirurgia vascolare del Di Venere - ci hanno consentito di azzerare i tempi di attesa pre-operatori del paziente, in vista della pianificazione della procedura open o endovascolare e guadagnare tempo prezioso per eseguire un intervento delicatissimo».









img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora