domenica 23 giugno 2024

21/03/2024 15:51:56 - Provincia di Taranto - Altri Sport

Autore in questa stagione di 269 punti e 76 break point, è stato un grande riferimento in campo per l’attacco ionico, risolvendo di fatto molte delicate situazioni che hanno permesso ai rossoblù di conquistare la salvezza

Il presidente Tonio Bongiovanni annuncia: “Lo schiacciatore Filippo Lanza resterà a Taranto e sarà un importante punto di riferimento della nostra squadra anche per la stagione 2024-25. A lui un grande riconoscimento come atleta e come uomo portatore di sani valori sportivi che da sempre promuoviamo nella nostra società”

Classe 1991 per 1,96 m di Zevio, in provincia di Verona, Lanza era ritornato in Italia ad agosto 2023 dopo due stagioni all’estero scegliendo di indossare la maglia della Gioiella Prisma Taranto nel comparto degli schiacciatori rossoblù.

Autore in questa stagione di 269 punti e 76 break point, è stato un grande riferimento in campo per l’attacco ionico, risolvendo di fatto molte delicate situazioni che hanno permesso ai rossoblù di conquistare la salvezza.

Filippo Lanza ha tracciato un percorso impressionante nel mondo della pallavolo. Dopo aver iniziato nel Trentino Volley, ha dimostrato il suo valore vincendo titoli nazionali e mondiali. Il suo talento lo ha portato a giocare per rinomate squadre italiane come Perugia e Monza, oltre a esperienze all’estero in Francia, Cina e Polonia. A livello internazionale, ha brillato con la nazionale italiana, contribuendo a conquistare medaglie d’oro, argento e bronzo in prestigiose competizioni come i Giochi del Mediterraneo, la World League, il campionato Europeo e le Olimpiadi. Il suo impegno e la sua leadership sono stati fondamentali per il successo della squadra nazionale, diventando un punto di riferimento per i giovani giocatori. Nel 2021, ha annunciato il suo ritiro dalla nazionale, lasciando dietro di sé un’eredità di eccellenza nel panorama della pallavolo italiana. La sua carriera è un esempio di determinazione, talento e dedizione allo sport.

Lanza rappresenta dunque a Taranto l’atleta su cui far affidamento, che ha portato ricchezza di contenuti in attacco e valore aggiunto allo spogliatoio, tanto che la squadra ha subito trovato in lui un ruolo di trascinatore dei compagni, ottenendo da subito il rispetto di tutti, e molto equilibrato anche nelle fasi in campo di ricezione e difesa.

Le dichiarazioni di Filippo Lanza: “Sono molto contento di questo rinnovo, ho sentito da parte della società tanta fiducia e positività sul lavoro che ho fatto sia dal lato tecnico che umano, cercando di far uscire la squadra da un periodo iniziale molto difficile. Sono felice di fare due anni nella stessa squadra perché ho avuto modo di conoscere tanti aspetti anche societari del club e il territorio tarantino, confermandomi avrò occasione di approfondire la conoscenza di questi aspetti e proseguire nel percorso e progetto a cui avevo accettato di partecipare a inizio anno. Mi sono trovato molto bene in questa città dove sono stato accolto insieme alla mia famiglia nel migliore dei modi, a braccia aperte, e non è scontato, siamo quindi contenti di rivivere un’altra stagione a Taranto.

La prossima annata sarà diversa, con nuove possibilità e nuove sfide. L’obiettivo sarà lo stesso, riuscire a mantenere la Superlega in questo campionato sempre più duro, dove non ci sono molte possibilità di errori e la classifica è sempre delicata, quindi cercheremo di dare il massimo ogni partita fino alla resa dei conti finale. Tenevo a capire se la squadra del prossimo anno fosse formata da persone combattenti e pronti a dare tutto sul campo, e la società ha risposto presente trovando degli elementi molto importanti, ci sarà da trovare l’amalgama e non sarà semplice ma ci adopereremo per riuscire in questo con tanto lavoro.

A conferma di questo – prosegue Lanza – la società ha dato in mano la squadra a Boninfante, persona che ho stimato molto come giocatore ma ancora di più come tecnico, ha avuto modo di studiare tanto e di mettere in campo la sua esperienza in Superlega.

Taranto ha negli ultimi 4 anni sempre onorato i suoi obiettivi, e sta facendo valere il suo nome riuscendoci perfettamente grazie al raggiungimento degli obiettivi e un percorso vincente, grazie anche alla collaborazione dello staff che sta dietro le quinte, che ci aiuta quotidianamente in questo lavoro.

Per quanto riguarda il mio obiettivo personale, sarà quello di lavorare molto bene durante la preparazione, non è semplice quando ci sono tanti nuovi elementi ma dai nomi che ho sentito ci saranno tante qualità tecniche e soprattutto caratteriali, che è essenziale per una squadra che darà battaglia. Sappiamo che saremo sempre Davide contro Golia di questi mostri sacri di club che hanno le potenzialità di costruire dei roster per raggiungere l’ambito scudetto, noi abbiamo l’obiettivo di mettere loro il bastone tra le ruote, andare con la nostra fionda a disturbare il loro percorso in ogni situazione”.

Filippo Lanza non ha mai smesso di allenarsi, in questi giorni sta partecipando con una squadra costituita da alcuni atleti di Taranto e Catania al Nas Sport Tournament a Dubai, un torneo amichevole dove incontrerà anche le squadre partecipanti ai play off per la Challenge Cup, tra cui Padova e Cisterna.









img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora