domenica 19 maggio 2024

15/04/2024 09:39:30 - Maruggio - Attualità

«Creo impasti personalizzati pensando sempre al consumatore finale: creo spesso nuove pizze che spero possano conquistare il palato dei consumatori e suscitare in loro le stesse emozioni che vivo io quando le immagino e le sperimento»

Da più della metà dei suoi anni, fa il pizzaiolo. E, nonostante abbia trascorso quasi 20 anni fra farine, ingredienti e forni, parla della sua passione sempre con grande entusiasmo.

Aldo Longo, capo pizzaiolo del ristorante-pizzeria “Le piccole ore” di Campomarino, ha deciso di sposare “l’arte bianca” quasi per caso. Ha iniziato in punta di piedi, con umiltà e con tanta voglia di imparare, sino ad arrivare, la scorsa settimana, a cimentarsi in uno dei campionati mondiali della pizza più prestigiosi, non senza aver prima arricchito la sua bacheca personale con trofei e titoli vinti in competizioni a respiro nazionale.

Quando, circa 20 anni fa, è entrato per la prima volta in una pizzeria, e più specificatamente in quello spazio che è per certi versi il “regno” di ogni pizzaiolo, Aldo probabilmente si è sentito come a casa sua.

Più della metà della sua vita l’ha trascorsa nello scegliere gli ingredienti di primissima qualità, nello sperimentare gli abbinamenti e nello studiare la maturazione dell’impasto: un bagaglio eccezionale che ti porta, negli anni, a raggiungere livelli top.

«Ho sempre cercato di migliorarmi e, ancora oggi, mi aggiorno costantemente: dal mercato arrivano sempre nuovi prodotti, in particolare fra le farine, che io valuto e seleziono» ci racconta Aldo Longo, dopo essere ritornato da Parma, la città emiliana che anche quest’anno ha ospitato i mondiali della pizza. «Creo impasti personalizzati pensando sempre al consumatore finale: creo spesso nuove pizze che spero possano conquistare il palato dei consumatori e suscitare in loro le stesse emozioni che vivo io quando le immagino e le sperimento».

Benchè abbia vinto tanti trofei e sia considerato fra i più bravi “artisti della farina” non solo in Puglia, Aldo resta sempre con i piedi ben piantati per terra. Il suo lavoro è sacrificio, ma la stanchezza di intere serate passate a spianare la massa e a condire la pizza con gli ingredienti giusti, passa quando il cliente, con un sorriso, gli rivolge i complimenti.

Il suo amore per questo lavoro, inferiore sicuramente solo per quello che nutre per la sua famiglia, lo ha portato a cimentarsi, come già ricordato, in un campionato mondiale.

«Questa mia partecipazione al mondiale la devo soprattutto a Servito Fuggetti e a Nicola Argese, rispettivamente  capitani della squadra “Sud” e “S po’ ffa”» rimarca Aldo Londo. «La richiesta di far parte della squadra mi è stata avanzata dopo la vittoria del campionato di Palagianello denominato “Expo Pizza”».

Nella categoria in cui ha gareggiato, si è misurato con oltre 430 colleghi provenienti da 55 Paesi di vari continenti.

Per l’occasione, ha creato una nuova pizza, una “Capricciosa Alternativa”. Queste le caratteristiche principali:

Impasto: farina tipo 0 di media forza; idratazione 67%; olio E.V.O. 3%; sale 3%; 4 grammi di lievito fresco.

Maturazione: 24 ore a temperatura controllata 4°C

Ingredienti: vellutata di carciofi brindisini; fior di latte pugliese; prosciutto cotto di Parma alta qualità; pomodorini rossi semi dried; carboncello in doppia cottura (trifolati e grigliati); salatino alle olive nere; bocconcino di bufala campana; basilico; olio E.V.O.

Cura meticolosa in tutti i particolari per una pizza che, anche attraverso una semplice foto, fa venire l’acquolina in bocca. Per Aldo, il prestigio, dopo circa 20 anni di attività, di essersi potuto confrontare con i più bravi al mondo. Con un risultato sicuramente positivo: 60° su ben 432 concorrenti.

«Aver preso parte alla XXXI edizione del Campionato Mondiale della Pizza è per me motivo di orgoglio perché diventa parte fondamentale del mio bagaglio formativo» le parole di Aldo Longo.

Un’altra tappa della costante ed instancabili voglia di crescere per Aldo, che, nonostante il suo alto livello di professionalità, continua sempre a volare basso e, soprattutto, a conquistare i palati di tutti i suoi clienti…

 









img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora