domenica 23 giugno 2024

10/05/2024 16:45:07 - Salento - Attualitā

L’evento rappresenta l’epilogo dei diversi incontri che l’Arma dei Carabinieri, l’associazione “Libera” e l’associazione “Nomeni per Antonio Montinaro” hanno organizzato con la collaborazione delle parrocchie di San Giovanni Battista, San Sabino e San Massimiliano Kolbe

Giornata speciale a Lecce, dove sabato pomeriggio 11 maggio, la Fanfara del 10° Reggimento Carabinieri “Campania” di Napoli, guidata dal Luogotenente C.S. Maestro Luca Berardo1, si esibirà nel quartiere 167 a favore dei giovani studenti dell’istituto comprensivo Stomeo Zimbalo.

L’evento rappresenta l’epilogo dei diversi incontri che l’Arma dei Carabinieri, l’associazione “Libera” e l’associazione “Nomeni per Antonio Montinaro” hanno organizzato con la collaborazione delle parrocchie di San Giovanni Battista, San Sabino e San Massimiliano Kolbe.

Gli incontri sono stati rivolti in primis ai giovani studenti e ai loro genitori, ma anche alla cittadinanza, con testimonianze significative per crescere insieme fra memoria e impegno.

La presenza della Fanfara dei Carabinieri nel capoluogo salentino, grazie al sostegno della curia e della fondazione “Splendor Fidei”, suggellerà questo percorso di crescita e legalità, con esibizioni musicali dapprima presso la parrocchia San Sabino e poi per le strade del quartiere. Il concerto itinerante si concluderà presso la parrocchia di San Giovanni Battista, dove la Fanfara regalerà ai presenti pezzi del proprio repertorio.

---------

La Fanfara del 10° REGGIMENTO Carabinieri “Campania” Napoli, erede della Fanfara della VII Legione Carabinieri Reali di Napoli, unitamente a quella della XIV Legione Torino, nasce il 18 giugno del 1862 con Regio Decreto, che ne regolamenta l’impiego nell’ambito delle “musiche militari” e fissa a 12 il numero dei suoi componenti, raddoppiato poi nel 1883 dal Comando Generale dell’Arma, fino a giungere all’attuale assetto organico.

Nel 2001 la Fanfara piemontese viene soppressa, lasciando il primato di Fanfara più antica nella storia dell’Arma proprio al reparto partenopeo, che attualmente ha sede in Napoli, nella Caserma “Caretto”.

Il complesso musicale, chiamato per tradizione storicamente Fanfara, in quanto nato come tale, negli anni ha avuto una trasformazione dell’organico fino ad assumere la struttura tipica della piccola banda Vesselliana.

Tale organico in realtà, oggi, viene conservato soprattutto nelle cerimonie militari ed in assetto da parata, ma nei concerti, grazie alle molteplici capacità professionali dei suoi componenti, si trasforma in una vera e propria Symphonic Band che gli permette di eseguire qualsiasi genere musicale.

La Fanfara è solitamente impegnata nell’area centro meridionale del Paese, ove partecipa a numerose cerimonie militari, civili e religiose, oltre a esibirsi in molteplici concerti di musica classica, sinfonica e leggera presso teatri, chiese e piazze italiane, riscuotendo in ogni circo-stanza ampio riconoscimento e successo tra il pubblico e le autorità locali. I suoi componenti sono alla costante ricerca della migliore impostazione musicale, con la professionalità dell’essere musicista ed il cuore, la dedizione e la fedeltà dell’essere Carabiniere.

Il 12 febbraio 2014 viene concesso un “Encomio Semplice” per aver evidenziato impeccabile stile militare ed elevata maestria musicale durante numerosissime esibizioni di elevato livello artistico, contribuendo ad elevare il prestigio dell’istituzione.









img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora