domenica 23 giugno 2024

14/05/2024 11:13:26 - Salento - Attualitā

L’evento ha rappresentato l’epilogo dei diversi incontri che l’Arma dei Carabinieri, l’istituto comprensivo Stomeo Zimbalo, l’associazione “Libera” e l’associazione “Nomeni per Antonio Montinaro”, con la preziosa collaborazione della Curia Arcivescovile e della fondazione “Splendor Fidei”, hanno organizzato presso le parrocchie di San Giovanni Battista, San Sabino e San Massimiliano Kolbe

La periferia di Lecce diventa centro. È stato un pomeriggio speciale per i giovani studenti. La Fanfara del 10° Reggimento Carabinieri “Campania” di Napoli si è esibita nel quartiere 167 coinvolgendo cittadini e giovani alunni dell’Istituto Comprensivo Stomeo Zimbalo.

L’evento ha rappresentato l’epilogo dei diversi incontri che l’Arma dei Carabinieri, l’istituto comprensivo Stomeo Zimbalo, l’associazione “Libera” e l’associazione “Nomeni per Antonio Montinaro”, con la preziosa collaborazione della Curia Arcivescovile e della fondazione “Splendor Fidei”, hanno organizzato presso le parrocchie di San Giovanni Battista, San Sabino e San Massimiliano Kolbe: incontri rivolti non solo ai giovani studenti e ai loro genitori, ma anche alla cittadinanza, con testimonianze significative per crescere insieme fra memoria e impegno, per il riconoscimento dei diritti dei cittadini e il ruolo della comunità.

“La musica non è altro che una metafora della legalità” così il comandante provinciale dei Carabinieri, Colonnello Donato D’Amato, ha esordito, aggiungendo “perché le note si muovono attraverso regole musicali ben precise, realizzando armonie e melodie meravigliose. Questo è il senso della legalità: suonare tutti la stessa musica, secondo le regole dello spartito, vivendo in armonia tra noi”.

La musica, con la sua struttura ben definita e la capacità di unire le persone attraverso armonie e melodie, può essere un esempio di legalità e di convivenza pacifica tra tutti. Seguire lo stesso “spartito” significa rispettare le regole comuni e contribuire alla creazione di una società più giusta e rispettosa. L’armonia che si crea tra le persone che vivono in legalità è fondamentale per il benessere di tutta la comunità.

La presenza della Fanfara nel capoluogo salentino ha suggellato questo percorso di crescita e legalità. Tanti hanno apprezzato le note musicali della Fanfara, affacciandosi alle finestre, applaudendo e unendosi al coro dei presenti. I musicisti si sono diretti verso l’istituto comprensivo accompagnati dai canti di studenti e cittadini. Trascinati dall’entusiasmo dei presenti, il concerto itinerante si è concluso presso la parrocchia San Giovanni Battista, dove la Fanfara ha regalato ai presenti pezzi del proprio repertorio coinvolgendo gli stessi che in coro hanno intonato le note dell’inno nazionale. Ogni nota suonata è stata un invito a seguire il “giusto spartito”, a vivere in armonia con gli altri e a contribuire alla costruzione di una società migliore per tutti.

 









img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora