giovedì 13 giugno 2024

21/05/2024 17:42:33 - Salento - Cronaca

Avrebbe danneggiato l’auto con calci, frantumato i finestrini, rotto gli specchietti e sabotato completamente la vettura dopo aver inserito della sabbia all’interno del serbatoio del carburante

Nel corso della serata di ieri, i Carabinieri della Stazione di Melissano hanno eseguito un ordine di custodia cautelare in carcere nei confronti di un giovane 33enne del posto, poiché ritenuto presunto responsabile di atti persecutori, danneggiamento e furto aggravato.

Il provvedimento cautelare, emesso dal GIP del Tribunale di Lecce su richiesta della locale Procura della Repubblica, scaturisce a seguito delle indagini condotte dai militari dell’Arma che, attraverso un mirata attività info-investigativa, hanno individuato il giovane prevenuto quale presunto autore degli eventi delittuosi.

Secondo quanto accertato dai militari, il giovane, sin dal mese di marzo scorso, avrebbe in più occasioni assunto reiterate condotte persecutorie nei confronti di un uomo, residente in un comune limitrofo, poiché ritenuto colpevole di aver ostacolato il rapporto sentimentale che lo stesso avrebbe instaurato con la figlia dell’attuale compagna convivente. Oltre a minacciare la vittima, il giovane in più occasioni si sarebbe appostato sotto l’abitazione dell’uomo per poi seguirlo. In un’altra circostanza invece avrebbe danneggiato l’auto con calci, frantumato i finestrini, rotto gli specchietti e sabotato completamente la vettura dopo aver inserito della sabbia all’interno del serbatoio del carburante. Avrebbe inoltre sottratto alcuni oggetti presenti nell’abitacolo della vettura tra cui una motosega ed un decespugliatore.

Ieri sera quindi, l’uomo è stato raggiunto dal provvedimento di custodia cautelare in carcere e, in esecuzione del medesimo, condotto presso la casa circondariale di Lecce, a disposizione dell’A.G. competente. Si evidenzia che, essendo il procedimento penale ancora nella fase delle indagini preliminari, la persona tratta in arresto è da ritenersi sottoposta alle indagini e quindi presunta innocente fino a sentenza definitiva.









img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora