venerdý 19 luglio 2024

04/06/2024 19:37:18 - Manduria - Altri Sport

Medaglie d’oro per Mattia Longo, Salvatore D’Errico, Alessandro Conte e Mathias Celeste. Conquistate anche altre medaglie d’argento e di bronzo

Si sono chiusi ieri a Roma i quattro giorni che ha visto protagonista il TaeKwonDo al Foro Italico con più di 2000 piccoli atleti che sognano di diventare grandi protagonisti del KIM & LIÙ e 1300 ragazzi provenienti da tutta Italia che si sono sfidati nell’Olympic Dream Cup. 

Nella prima giornata straordinaria per il team manduriano TKD Invictus è terminata con un bel po' di medaglie al collo dei propri atleti. È stato un giorno intenso e ricco di emozioni, culminato in una serie di vittorie che rendono particolarmente orgogliosi i tecnici della squadra manduriana.

Mattia Longo ha conquistato la medaglia d’oro, dimostrando una prestazione impeccabile e una determinazione fuori dal comune. Un altro oro splendente è andato a Salvatore D’Errico, che con la sua forza e tecnica ha superato tutti gli avversari. Anche Alessandro Conte ha portato a casa l'oro, aggiungendo un ulteriore motivo di gioia per la squadra manduriana.

Non da meno è stata la prestazione di Karol Rossetti, che ha ottenuto una meritatissima medaglia di bronzo. Un risultato di grande valore, frutto di impegno e costanza. Giuseppe Vinci, nella categoria europeo kids, ha anch'egli brillato con una medaglia di bronzo, segnando una promettente carriera futura.

«Vorrei anche spendere qualche parola per Davide Longo e Francesco Sasso» afferma il tecnico del TKD Invictus Manduria, Davide Di Giuseppe. «Anche se non sono saliti sul podio, le loro prestazioni sono state eccezionali e dimostrano il loro grande potenziale. Hanno combattuto con cuore e determinazione, elementi che sono il vero spirito dello sport.

È stata una giornata che ricorderemo a lungo, non solo per le vittorie, ma per l’unità e lo spirito di squadra che hanno accompagnato ogni singolo momento. Complimenti a tutti i nostri atleti, che continuano a rendere orgogliosa la TKD Invictus».

Al termine della seconda giornata è arrivata la bella medaglia di bronzo vinta da Sophie Celeste alla prima sua competizione di combattimento, molto fiero anche della bella prestazione di Mathias Celeste e Alessandro De Mauro che hanno dimostrato tanta tanta grinta nonostante la loro giovane età.

Anche la terza giornata è stata memorabile per la squadra manduriana, con una pioggia di medaglie che ha riempito di orgoglio i tecnici. Nelle competizioni di poomsae (forme), si è assistito a una splendida performance da parte di Mathias Celeste, che ha conquistato una meritatissima medaglia d'argento. A seguire, Sophie Celeste ha ottenuto un bronzo, dimostrando grande determinazione e talento.

Ma le emozioni non si sono fermate qui. Nel freestyle, gli atleti della squadra manduriana hanno ancora una volta brillato, salendo sul podio con performance straordinarie. Mathias Celeste ha raggiunto la vetta del podio, guadagnandosi l’oro con una prova che ha lasciato tutti senza fiato..... E Sophie Celeste ha aggiunto un'altra medaglia di bronzo alla sua collezione, dimostrando ancora una volta la sua eccellenza e versatilità.

«Essere qui, vedere la loro dedizione e il loro impegno ripagati con queste vittorie», mi rende orgogliosissimo tecnico del TKD Invictus Manduria, Davide Di Giuseppe. «Mathias Celeste e Sophie Celeste non sono solo atleti eccezionali, ma anche esempi di passione e determinazione. Il loro successo non è solo il risultato di un duro lavoro, ma anche di un cuore grande e di un amore profondo per il Tae Kwon Do firmato Invictus

Al rientro festeggiamo non solo le loro medaglie vinte in questi giorni, ma anche il loro spirito indomabile e la loro capacità di ispirare tutti noi. Complimenti, ragazzi. Siete il nostro orgoglio».

L'ultimo appuntamento è stato riservato come da tradizione all'Olympic Dream Cup.

La competizione nazionale, che vede sfidarsi i migliori atleti di tutte le regioni d'Italia dai Cadetti ai Seniores, ha registrato il successo della Puglia che, al termine di un appassionante testa a testa, ha superato il Lazio. Successo ottenuto grazie anche alla meravigliosa medaglia di bronzo conquistata da Tommaso Ligorio; ottima prestazione del nostro guerriero Nicolò Capogrosso, il quale, dopo aver vinto il primo incontro di gran lunga, si è dovuto fermare al secondo per un infortunio alla caviglia.









img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora