martedì 20 febbraio 2024

14/05/2013 07:10:12 - Provincia di Taranto - Cultura

Filomena, quella che fu sposa e sirena, che chiama e aspetta ancora che dal mar Grande ritorni il suo Michele

 
Venerdì 17 maggio, alle ore 11.30 al teatro Abeliano, in via Padre Massimiliano Kolbe 3 a Bari, “prima” nazionale del nuovo lavoro del Crest “Sposa sirena” di Michelangelo Campanale, con Valentina Franchino, Salvatore Marci e Lucia Zotti, nell’ambito del “Maggio all’Infanzia 2013_edizione speciale Puglia Showcase Kids”, festival che presenta il meglio della produzione per l’infanzia che la Puglia ha realizzato in questi anni, scelto e valutato da una giuria internazionale.
La bella sposa di un marinaio spesso assente si lascia sedurre da un giovane che poi l’abbandona.
Al suo ritorno il marito pensa che la donna meriti la morte, e la getta in mare, dove le Sirene, affascinate dalla sua bellezza, la conducono nel loro palazzo, la chiamano Schiuma e le insegnano ad incantare i marinai di passaggio. Però Schiuma non riesce a dimenticare il marito, il quale una notte, compiendo l’usuale gesto dei marinai, si lancia tra le onde. Le Sirene lo vogliono trasformare in corallo, ma Schiuma, ancora innamorata, ottiene una dilazione della sorte crudele e con uno stratagemma lo salva, facendolo tornare a terra. Pentito, l’uomo affronta la classica prova magica di coraggio pur di riavere la sua sposa: ruba un fiore-talismano, senza il quale le Sirene sono destinate a morire…
Come recita l’intestazione del festival, si tratta di un’edizione speciale del “Maggio all’Infanzia”, presentato dalla Fondazione Città Bambino con il Teatro Kismet OperA e il Teatro Pubblico Pugliese e sostenuto da Regione Puglia nell’ambito del Fesr 2007_13 e dal Comune di Bari. Quindici compagnie pugliesi, fra il 15 e il 19 maggio, proporranno i loro lavori fra gli spazi dei teatri Kismet e Abeliano di Bari e centinaia di operatori, critici e giornalisti nazionali e internazionali avranno l’opportunità di confrontarsi con quella che è una delle maggiori risorse creative del nostro territorio. Alle esperienze pugliesi si sommeranno poi quelle di altre compagnie nazionali e internazionali. Trentaquattro spettacoli, quattro debutti nazionali, un’anteprima nazionale, undici prime regionali, sei proiezioni di film per bambini in Mediateca Regionale Pugliese, presentazioni e laboratori nella libreria Svolta Storie e il grande Villaggio del festival “Maggio all’Infanzia” sono gli ingredienti principali della manifestazione che in questa edizione compie sedici anni.
I biglietti (3 euro) per assistere agli spettacoli del “Maggio all’Infanzia” sono in vendita, a Bari, al botteghino del Kismet e al box office Feltrinelli, oltre che tramite il circuito BookingShow. Fino ad esaurimento dei posti, è possibile sottoscrivere la Carta “Maggio all’Infanzia”: 10 spettacoli a 20 euro (prenotazione obbligatoria, entro il 14 maggio: info 080.5797667 – int. 123).








img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora