12/08/2013 08:27:33 - Manduria - Appuntamenti

 Molto atteso il concerto del 27 agosto sul sagrato della Chiesa Madre di Manduria

Prosegue con successo il tour estivo dell’HATHOR PLECTRUM QUARTET.

Dopo i concerti del 5 luglio scorso a Montescaglioso (Mt), del 31 luglio a Taranto e del 5 agosto a Oria nella splendida cornice di Piazza Albanese, il quartetto a plettro formato dai mandolini di Antonio Schiavone (primo mandolinista laureato in Puglia) e Roberto Bascià, dalla mandòla del neo maestro Fulvio D’Abramo e dalla chitarra di Vito Mannarini (di ritorno da una tournèe in Africa centrale), con le voci dei maestri Aldo Gallone e Fabio Anti, una delle formazioni più originali del sud Italia, unica ensemble stabile nel suo genere, prosegue il suo tour e continua a riscuotere ampio consenso di critica e da parte delle numerose platee che assistono ai suoi concerti.

“Incontrare il pubblico sia in Italia che all’estero  – spiega il M° Vito Mannarini, chitarrista del gruppo – è sempre una piacevole sorpresa. Chi siede in platea ha un personalissimo rapporto pregresso con il mandolino: nel migliore dei casi ne ha visto suonare uno da qualche anziano parente, ma per la maggior parte viene mosso dalla curiosità di sentire per la prima volta dal vivo il suono di uno strumento di cui ha soltanto magari sentito parlare, la cui fama, paradossalmente, arriva più dall’estero, dove è legato indissolubilmente all’aspetto della musica tradizionale italiana tout court. Nel corso del concerto – continua il M° Mannarini – lo spettatore assiste quindi all’esclusivo risultato musicale dato dall’insieme di due mandolini, mandòla (strumento molto raro) e chitarra, già singolarmente inusuali, che accompagnano le voci dei cantanti che condividono con noi il palco”.

Ad attendere ora il quartetto (che ricordiamo avere eseguito, in prima mondiale nell’ottobre scorso in America centrale con l’orchestra sinfonica municipale della Città del Guatemala, quattro colonne sonore per film di autori italiani) ci sono nuovi e prestigiosi appuntamenti

Il primo è previsto il 16 agosto prossimo in Piazza Matteotti a Lizzano, alle ore 21.30, per Agritur 2013; il 17 agosto, alle 21.30 circa, concerto nella prestigiosa cornice del Torrione per LA NOTTE BIANCA di Avetrana, mentre il 18 agosto, sempre alle 21.30, nella piazza centrale di Torre Ovo. Il 19 agosto vedrà invece impegnato l’HPQ nel bellissimo borgo medievale di Guardia Perticara (Pz). Bisognerà poi aspettare la fine di agosto per riascoltare il quartetto in zona.

Il 27 agosto, infatti, è previsto un concerto nella incantevole location del sagrato della Chiesa Madre di Manduria, una serata che vedrà, tra l’altro, la partecipazione straordinaria del cantastorie manduriano Gianni Vico, che sarà così la prima voce “popolare” ad esibirsi con l’HATHOR PLECTRUM QUARTET nella storia del quartetto, in una performance – omaggio ad un grande cantautore italiano.

A settembre, invece, i concerti nel Duomo di Molfetta (Ba) alle 21, altro sito degno di nota e l’8 settembre a Polignano a Mare (Ba) nella storica piazza San Benedetto, sempre alle 21. Tutti i concerti saranno eseguiti dalla voce del M° Aldo Gallone, ad eccezione di quello di Guardia Perticara, dove con l’HPQ si esibirà il M° Fabio Anti e del concerto di Molfetta, per soli strumenti.

Ma nuovi appuntamenti attendono per i prossimi mesi l’HPQ, forti anche, da qualche giorno, di un passaggio su RAIUNO in una della trasmissione di punta del palinsesto estivo, ESTATE in DIRETTA.

“Intanto – continua il M° Mannarini – è in fase di ultimazione il nostro secondo cd, la cui uscita è prevista per i prossimi mesi.

A seguire, oltre ad una continua scelta e studi di nuovi brani originali e non, incombe (piacevolmente) sul futuro del quartetto la preparazione di nuovi appuntamenti, in Italia e all’estero e di nuove e importanti collaborazioni (di cui però non è dato sapere oltre, per legittima scaramanzia, ndr), con l’unico e consueto intento di ridare il giusto valore alle formazioni come le nostre e al mandolino in particolare, relegato fin troppo spesso nel riduttivo ruolo di “popolare” nell’accezione più limitativa (a torto) del termine… e della sua compagna prediletta, la chitarra”.

Chi volesse, può seguire l’HATHOR PLECTRUM QUARTET attraverso i video in continuo aggiornamento su youtube, tramite Facebook, per email scrivendo a quartetto.hathor@virgilio.it o, più semplicemente, assistendo ad uno dei prossimi concerti prima elencati, tutti ad ingresso libero.



img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora