27/07/2014 07:23:15 - Manduria - Appuntamenti

 Organizzato dalla Pro Loco di Avetrana, il concerto sarà tenuto dall’unica formazione stabile del suo genere in Puglia, formata, oltre che dal maestro Spedicato, da Antonio Schiavone (mandolino), Roberto Bascià (mandolino), Fulvio S. D’Abramo (mandòla) e Vito Mannarini (chitarra)

Sarà la suggestiva cornice dell’Urmo Belsito di Avetrana ad ospitare, questa sera, il concerto dell’Hathor Plectrum Quartet e del tenore Francesco Spedicato.

Organizzato dalla Pro Loco di Avetrana, il concerto sarà tenuto dall’unica formazione stabile del suo genere in Puglia, formata, oltre che dal maestro Spedicato, da Antonio Schiavone (mandolino), Roberto Bascià (mandolino), Fulvio S. D’Abramo (mandòla) e Vito Mannarini (chitarra).

L’ensemble (di ritorno da una tournèe in Argentina, sovvenzionata tra l’altro dalla BCC di Avetrana) proporrà un programma incentrato sul repertorio tipico mandolinistico, a cui saranno affiancati anche brani inusuali per tale formazione (come colonne sonore di film), arrangiati ad hoc. Prova ne sia la presenza straordinaria su palco del cantastorie Gianni Vico e di M. Rosaria Coppola, per un omaggio al cantautorato italiano.

L’intento è quello di raccontare una storia, una storia semplice, ma di grande fascino: quella del mandolino, strumento italiano popolare per antonomasia all’estero. Uno strumento versatile, con una sua storia tutta da raccontare, in questo godibile spettacolo dal titolo “Una lunga storia chiamata mandolino”.

L’appuntamento è per le 21, con ingresso libero e posti a sedere.




img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora