sabato 18 maggio 2024

24/11/2014 18:06:48 - Provincia di Taranto - Cultura

Sul palco si alterneranno le associazioni aderenti alla Rete Locale di Promozione delle Politiche di Genere della Provincia di Taranto. Ogni associazione racconterà la storia di una donna che è uscita da una situazione di violenza fisica e psicologica, donandosi la possibilità di una nuova vita

 
Si sono liberate, ritrovate, riconosciute, hanno ripreso ad amarsi e ad amare.
Le loro storie saranno raccontate nel corso dello spettacolo di teatro sociale “Vittoria – Storie di Donne Liberate”, che verrà messo in scena il prossimo 25 novembre 2014 alle ore 17.00, presso l’Auditorium Tarentum, in via Regina Elena #122, a Taranto, in occasione della Giornata Mondiale contro la Violenza sulle Donne.
La regia è affidata al Presidente dell’Associazione Hermes Academy Onlus, Luigi Pignatelli.
Sul palco si alterneranno le associazioni aderenti alla Rete Locale di Promozione delle Politiche di Genere della Provincia di Taranto. Ogni associazione racconterà la storia di una donna che è uscita da una situazione di violenza fisica e psicologica, donandosi la possibilità di una nuova vita.
Donne che, liberate, hanno smesso di indossare i panni delle vittime e sono tornate a essere protagoniste della loro vita.
Le donne e gli uomini che racconteranno le storie di vita non sono attori professionisti, ma persone che hanno scelto di dire no alla violenza sulle donne.
Le donne che saranno raccontate sono tutte “Vittoria”.
Donne che lottano quotidianamente per affermare i propri diritti mai a scapito degli altri.
Le tante, e speriamo sempre più, “Vittoria” hanno detto:
No alla V di violenza
No alla I di infibulazione
No alla T di tortura
No alla T di terrore
No alla O di omofobia
No alla R di razzismo
No alla I di inganno
No alla A di assassinio
L’iniziativa gode del patrocinio della Consigliera di Parità della Provincia di Taranto, Barbara Gambillara, e dell’amichevole partecipazione dei seguenti professionisti: il soprano Valentina Colleoni, il suonatore di oboe Francesco Nigro, l’attore Luigi Pignatelli (che firma anche la regia), la danzatrice Simona Tempesta della Compagnia Tarantanz.
L’ingresso è libero e gratuito.








img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora