15/12/2014 20:13:49 - Manduria - Appuntamenti

Si svolgerà nel Museo del Primitivo di Manduria

Uno spettacolo, che avrà come madrina d’eccezione Silvia Mezzanotte, per sostenere l’associazione Chiara Melle di Sava. Si terrà martedì, all’interno della suggestiva location del Museo del Primitivo di Manduria, su iniziativa dell’autore e compositore manduriano Tullio Mancino, che ha voluto e organizzato la serata e che ha avuto come partner la Music Academy Tarrega di Sava e la “G.M.” di Salvatore Guerriero di Manduria.
«Ho invitato Silvia Mezzanotte, voce femminile del gruppo Matia Bazar, per coinvolgerla in un recital sul cantautorato italiano, dagli anni ’50 ad oggi, che proporremo nel corso della serata» ci fa sapere Tullio Mancino, che ritornerà a cantare dopo circa tre anni (ad eccezione di qualche partecipazione ad eventi benefici). «Interpretando alcuni dei brani di maggior successo di questo periodo, proporremmo, in musica, una rilettura della storia, della cultura e del costume italiano di oltre mezzo secolo. Abbiamo scelto brani di Modugno, di Endrigo, di De Andrè, ma anche i successi dei cantautori dei giorni nostri. Silvia Mezzanotte interpreterà tre brani: fra questi, anche “La cura” di Franco Battiato. Al recital parteciperanno altri artisti amici di Manduria: Gianni Vico e Maria Rosaria Coppola dei Cantacunti e Roberto Bascià».
L’ingresso allo spettacolo (inizierà alle 19,30) è gratuito: si accede per invito. E’ lasciata poi facoltà al pubblico di contribuire con un’offerta libera alle tante meritorie iniziative dell’associazione Chiara Melle di Sava, da anni attiva sul territorio in difesa della legalità e a supporto delle giovani generazioni.
«Tengo tantissimo ai tanti operatori dell’associazione “Chiara Melle”: per me è una delle associazioni di volontariato del territorio che lavora meglio» è il giudizio di Tullio Mancino. «Ecco perché non ho esitato a promuovere una raccolta di fondi, che l’associazione poi utilizza per assegnare decine di borse di studio ai ragazzi della zona.
Ho comunque voluto che l’ingresso fosse gratuito, per cercare di consentire una più ampia presenza di pubblico, nel rispetto della capienza della struttura».
La storica voce dei Matia Bazar non sarà solo l’attrazione della serata.
«Parteciperà anche a corsi di approfondimento di alcune scuole di musica della zona».


img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora