13/06/2018 08:48:27 - Manduria - Altri Sport

Il rappresentante della società “Apuliathletica” si è classificato al 22° posto nella classifica assoluta

 

Ventiduesimo nella classifica generale e terzo in quella di categoria (SM 55), migliorando il proprio personale.

Dopo la buona prestazione di Corato, il “professore volante” Pompeo Stano si ripete a Sammichele di Bari, cittadina in cui, sabato scorso, si è svolta la “StranaMarathon”, sei ore di corsa in un circuito cittadino di 1.077 metri. Il tesserato “Apuliathletica” ha percorso, al termine delle sei ore, 57 chilometri e 89 metri, migliorando così il proprio personale. Centrati altri due obiettivi: il miglioramento del piazzamento nella classifica generale (dal 63° posto di Corato al 22° di Sammichele) e della classifica di categoria (è salito sul gradino più basso del podio, preceduto solo da Debenedictis (Atletica Adelfia) e Cassone (Amatori Putignano).

«La gara si è corsa per 6 ore dalle 15 alle 21» racconta Pompeo Stano. «Siamo partiti con una temperatura di circa 27° per poi essere rinfrescati, dopo tre ore di corsa, da una pioggia battente durata circa mezz’ora. Ancora una volta la gara è stata organizzata in modo impeccabile. Circuito ricavato nel centro storico, chiuso completamente al traffico. Ristoro ottimo in qualità e logistica.

Come solito ho impostato la gara con prudenza senza perdere l’obiettivo principale di concludere la gara nelle migliori condizioni fisiche. I miei supporter, per questa occasione, sono stati il mio carissimo amico Saverio e suo figlio Andrea, i quali, avendo le loro radici di nascita nella cittadina di Sammichele, hanno colto l’occasione per accompagnarmi e gestire la fase della mia corsa con consigli, incoraggiamenti, foto, ristoro personalizzato e tifo da parte di suoi parenti e amici.

Una 6 ore è lunga e impegnativa, quindi, tutto quello che ti può venire dall’esterno non può che incoraggiarti».



img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora