19/12/2018 07:14:48 - Sava - Attualità

Il calendario delle tre manifestazioni a tema natalizio

 

Fervono i preparativi per i festeggiamenti del Santo Natale nell’istituto comprensivo “Giovanni XXIII” di Sava.

Con il patrocinio dell’Amministrazione Comunale, i tre ordini di scuola (infanzia, primaria e secondaria di 1° grado) saranno impegnati in 3 diverse manifestazioni a tema natalizio, per augurare alle famiglie e alla cittadinanza tutta un felice Natale, nel seme dell’essenza valoriale della festa per la venuta del Figlio di Dio sulla Terra.

“È innegabile che il Natale ci identifichi in quei sentimenti di solidarietà, tolleranza ed accoglienza in cui ognuno di noi, col proprio buon senso, possa prioritariamente riconoscersi, senza timore di smentita – sottolinea la dirigente scolastica Anna C. Calabrese. Per questo sono contenta di come le manifestazioni si siano profilate e di quello che i nostri alunni, in maniera consapevole (grazie sicuramente al lavoro dei docenti) porteranno in scena”.

In un ideale passaggio di testimone tra gradi, comincia la Scuola dell’Infanzia, mercoledì, 19 dicembre. Alle 10.30 del mattino, negli spazi esterni la Scuola, i piccoli di 3, 4 e 5 anni vestiti da mamma e papà Natale, porteranno in scena “NOTE… DI SOLIDARIETÀ”, rassegna canti natalizi ispirati ai valori della solidarietà. Gli alunni più piccoli dell’I. C. “Giovanni XXIII” di Sava costruiranno un percorso ideale (ma non troppo) che li porterà a completare un albero della gentilezza, fatto in legno, “decorandolo” simbolicamente con 7 parole chiave che richiamino i valori prima espressi dalla dirigente.

A far da cornice saranno le casette di legno pro Telethon e due porte di calcio, con pacchi regalo a grandezza naturale, a simboleggiare la concretezza del dono nei valori cantati dai bambini.

Alle 17, sempre per “NOTE…DI SOLIDARIETÀ”, toccherà alla scuola primaria. Nel solco dell’infanzia, anche la primaria sarà impegnata nell’interpretare il senso primo del Natale. I bambini di tutte le interclassi daranno voce a canti ad hoc che le docenti hanno curato per l’occasione. Due alunni delle classi 5^ interpreteranno San Giuseppe e la Madonna, mentre il più piccolo bambino delle classi 1^ sarà Gesù Bambino.

“È importante far leva sui precetti purtroppo meno veicolati dai messaggi commerciali – spiega la dirigente – e siamo convinti che bisogna farlo in questa fascia d’età, perché gli alunni sappiano riconoscere il riferimento autentico di tutto ciò che di sfavillante e patinato circonda loro in questo periodo”.

Giovedì 20, invece, alle ore 19 presso la chiesa della parrocchia Sacra Famiglia di Sava sarà in scena l’orchestra della scuola, tra le circa 1000 scuole ad indirizzo musicale in Italia, una delle più longeve.

L’atteso concerto natalizio avrò come titolo “ANDATE PER LE STRADE…” e vedrà impegnati gli alunni delle classi 2^ e 3^ dell’insegnamento di strumento musicale, che, lo ricordiamo, l’anno scorso ha festeggiato i suoi “primi” 30 anni di istituzione.

Presentato dalla prof.ssa Lea Perrucci e dal giovane Giuseppe Raho, l’Orchestra eseguirà brani arrangiati e diretti dai docenti di strumento, con la partecipazione straordinaria del tenore Aldo Gallone e dei piccoli Gianpiero Cinieri, Francesca Gioia e Riccardo Gallone.

“Lo studio dello strumento musicale in seno all’offerta formativa curriculare – argomenta la dirigente Calabrese – è un’opportunità in più che la nostra Scuola ha l’onore di offrire alla cittadinanza di Sava da ormai 30 anni e che ogni Famiglia può considerare per i propri figli, uno strumento di crescita essenziale, non solo artistico – espressivo, ma anche emotivo – relazionale, che non può certo mancare in questo clima natalizio”.

 Le manifestazioni si concluderanno venerdì, 21 dicembre, con la partecipazione delle classi della scuola dell’infanzia e primaria alla manifestazione unitaria promossa dall’Amministrazione Comunale di Sava.

 




img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora