28/12/2018 10:36:20 - Manduria - Appuntamenti

Al Museo del Primitivo l’ethno jazz mediterraneo per i bimbi dell’Eritrea
 

Se la musica è il linguaggio universale per eccellenza, il jazz ne è la sua dimensione più geografica. È questa una delle principali sensazioni che emergono dall’incontro con il Gionni Di Clemente Trio, protagonista di “Acustica - musica in purezza”, questa sera (venerdì 28 dicembre) Manduria.
L’ethno jazz mediterraneo, infatti, caratterizzerà il terzo appuntamento stagionale con la prestigiosa rassegna musicale, che vede la direzione artistica di Salvatore Moscogiuri perArtilibrio, la partnership organizzativa di Produttori di Manduria e i patrocini della Città di Manduria e del Centro Servizi per il Volontariato di Taranto.
Sul palco della Sala del Museo della Civiltà del Vino Primitivo una formazione in grado di fondere ricerca ed espressione nel segno dell’eccellenza, attraverso la rivisitazione jazzistica di musiche e canti appartenenti a diverse culture: Italia, Spagna, Nord Africa, Grecia, Turchia sino all’Europa balcanica. Lo spettacolo del trio trae origine dal progetto discografico “In a dense fog”, che il leader Di Clemente ha realizzato nel 2017 con la formazione Triat. Al centro di tutto un originale melting pot musicale, che - attraverso l’uso di vari e insoliti strumenti - genera un approdo inedito, che si esalta in ritmiche ed elaborazioni melodiche originali, con echi di musica classica contemporanea e intriganti sperimentalismi. Al fascino unico degli strumenti a corda suonati da Gionni Di Clemente (chitarra classica, oud, bouzouki, sitar) si affiancano le percussioni di varia origine e provenienza di Domenico Candellori e la voce raffinata ed eclettica di Ljuba De Angelis, che attraversa con immutata efficacia tradizioni, lingue e dialetti diversi: greco, serbo, spagnolo, ladino, abruzzese.
Il concerto del Gionni Di Clemente Trio coinciderà anche con la terza tappa del progetto “SUONI SOLIDALI - la musica per il sociale”, abbinato ad Acustica 2018-2019. Nell’ambito del programma “Idee di rete per…” del CSV di Taranto, gli organizzatori della rassegna hanno costituito una rete con le associazioni Onlus Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori di Taranto e Pro Bimbi “Giovanni Paolo II”, prevedendo per queste ultime attività di sensibilizzazione e di raccolta fondi durante gli eventi della rassegna stessa. In particolare, questa sera sarà l’associazione Pro Bimbi a presentare le proprie azioni di contrasto della malnutrizione infantile, in Eritrea e in altri Paesi del mondo.
Durante la serata sarà rilanciato anche un altro progetto di rete sviluppato a Manduria, quello relativo alla rigenerazione della Piazza Coperta, già oggetto di due giornate di sensibilizzazione, gli scorsi 15 e 16 dicembre. Il prossimo 4 gennaio alle 17:30, infatti, sempre presso la cantina Produttori di Manduria, i due progetti di rete (“Suoni solidali” e “Piazza Coperta”) si gemelleranno in un evento comune, sotto l’egida del CSV di Taranto.
La serata del 28 sarà come sempre ad accesso gratuito. L’ingresso in sala è fissato alle ore19:30, mentre l’inizio dell’evento è previsto per le 20:00.

 




img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora