10/01/2019 09:38:46 - Provincia di Taranto - Cultura

Sarà raccontato da Pierfranco Bruni e introdotto da Maria Teresa Alfonso

 

Evento delle grandi occasioni a Grottaglie discutendo sul Novecento della letteratura con uno dei massimi esperti di letteratura mediterranea. Una manifestazione nazionale sul Novecento italiano a Grottaglie che vedrà protagonista il mondo della scuola tra Grottaglie e San Marzano di San Giuseppe.

Si dialogherá sul "Novecento letterario" attraverso la testimonianza e l'esperienza di Pierfranco Bruni, scrittore e studioso di letteratura applicata alle scienze comparate delle antropologie, grazie a due istituti scolastici comprensivi: il De Amicis di Grottaglie e il Casalini di San Marzano di San Giuseppe, guidati, entrambi, dalla dirigente Maria Teresa Alfonso, la quale è riuscita a mettere insieme il Ministero dei beni culturali, addirittura con la Biblioteca nazionale di Cosenza, la Provincia di Taranto e i due comuni di appartenenza delle due scuole.

L'appuntamento è fissato per giovedì 17 gennaio prossimo alle ore 18:30 al teatro Monticello di Grottaglie. La serata propone una chiave di lettura del Novecento letterario che permette di esplorare un mosaico abbastanza articolato, e non certamente conformista rispetto ai testi adottati nelle scuole finora con l’applicazione di Schede Video realizzate dalla cririca letteraria Stefania Romito.

Infatti Pierfranco Bruni si soffermerá sulla "sua" storia letteraria che supera gli schemi consueti in un viaggio che parte dall’antico fino a raggiungere la contemporaneità del Novecento.

I lavori saranno aperti dalla dirigente Maria Teresa Alfonso che illustrerà il progetto, con i saluti di Ciro D'Aló sindaco di Grottaglie e di Giuseppe Tarantino sindaco di San Marzano, e vedrà come ospiti il soprano Ida Paliarulo e il tenore Aldo Gallone che esigeranno dei brani.

Il percorso previsto è quello che va dalla fine dell'Ottocento a tutto il Novecento ma avrà come protagonisti Pirandello, D'Annunzio e Pavese in un raccordo che parte da Omero e giunge fino ad Alberto Bevilacqua. Una serata stimolante, ricca di spunti innovativi e di prospettive aperte sia al campo antropologico che a quello filosofico.

L'evento sarà salutato in chiusura dal presidente della provincia di Taranto, Giovanni Gugliotti.

Si tratta, comunque, di un unicum che parte come sperimentazione tra scuola, territorio e cultura. Infatti, ad essere coinvolti saranno anche docenti e allievi dei due istituti scolastici. La manifestazione avrà un suo secondo appuntamento proprio a Cosenza nella sede  della sede della  Biblioteca nazionale, dove Pierfranco Bruni, culturalmente è nato sin dalla metà degli anni Settanta.



img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora