02/05/2019 10:27:29 - Manduria - Altri Sport

L’intervista a Duggento: il suo impegno nello sport e quello nella produzione di pattini su misura

Il campione manduriano di pattinaggio a rotelle Gregory Duggento nuovo commissario tecnico della Polonia.

Il pluricampione mondiale (ben 14 i titoli iridati conquistati dal “figlio del vento”) è partito l’altro ieri in aereo per raggiungere Duszniki-Zdrój, una cittadina polacca del distretto di Kłodzko: oggi pomeriggio, dalle 15, vi sarà un primo incontro con pattinatori e tecnici polacchi, cui seguirà un allenamento.

«Mi è arrivata una interessante proposta dalla Federazione polacca e in particolare da un ex atleta che correva ai miei tempi e che, dunque, conoscevo bene» racconta Gregory Duggento. «Ho presentato un mio progetto tecnico e abbiamo raggiunto l’intesa. Io ho stilato un percorso di lavoro, che gli allenatori degli atleti polacchi più interessanti dovranno seguire. Il mio progetto prevede dei raduni mensili di 5-6 giorni, nel corso dei quali io valuterò il lavoro effettuato. A luglio sono in programma i Mondiali di pattinaggio a rotelle (si svolgeranno a Barcellona), cui seguiranno gli Europei (saranno ospitati, sempre in Spagna, dalla città di Pamplona). Non c’è molto tempo a disposizione. Vorrà dire che lavoreremo intensamente. Ho visionato i risultati dei campionati nazionali e mi sono informato sulle caratteristiche degli atleti di punta. Hanno quasi tutti un fisico prestante, ma ritengo che occorre lavorare sulla tecnica e rivedere la metodologia degli allenamenti. E’ una sfida che ho raccolto. Sono fiducioso di ottenere buoni risultati, così come è successo con il Messico».

Sino a due anni fa, infatti, Duggento ha guidato gli atleti messicani.

«Sono soddisfatto del mio lavoro. Ho aiutato i ragazzi e gli allenatori del posto a crescere. Poi, però, mi è stato chiesto di trasferirmi completamente in Messico, per dirigere a tempo pieno la squadra nazionale. L’offerta era buona, ma io avrei dovuto staccarmi dalla mia famiglia (sarei potuto rientrare in Italia una volta all’anno) e dai miei interessi commerciali. Ho peraltro investito le mie competenze anche nella creazione di due aziende che producono pattini (la Dugeco srl e la Custom  Boots, per i pattini su misura). Ho pertanto declinato l’offerta del Messico, accettando invece quella della Polonia, che mi permette di essere più vicino all’Italia».

Intanto è partito anche un rapporto con la Federazione azzurra. Duggento tiene dei corsi di secondo e terzo livello per gli allenatori che operano nel settore della velocità.

Tanti gli impegni per Gregory Duggento (segue anche due squadre italiane: il Jolly Club Albignatego della provincia di Padova e la Polisportiva Ponte Vecchio di Bologna), che nella vita continua a … correre tanto, anche se non più con i pattini ai piedi…

 



img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora