21/05/2019 10:41:43 - Sava - Attualità

Gli alunni, insieme ai docenti, descriveranno le esperienze vissute attraverso i progetti PON

 

La Festa dell’Europa è diventata un simbolo che, insieme alla bandiera, all’Inno alla Gioia, al motto “Uniti nella diversità” e alla moneta unica, l’euro, riconosce l’entità politica dell‘Unione Europea.

La ricorrenza sarà celebrata giovedì (23 maggio), a partire dalle ore 17,30, presso l’istituto Bonsegna-Toniolo di Sava.

L’iniziativa si pone la finalità di rafforzare negli studenti la conoscenza e la consapevolezza dei molteplici diritti derivanti dalla cittadinanza europea, raccontando di una scuola, sempre più impegnata a sviluppare le competenze degli studenti, rafforzandone il capitale umano e sociale.

L’Inno alla Gioia, eseguito dagli alunni della scuola secondaria, darà l’avvio alla manifestazione che verrà presentata dalla dirigente scolastica Alessandra Sirsi.

Seguiranno i saluti del sindaco di Sava Dario Iaia e del sindaco di Fragagnano Giuseppe Fischetti.

Saranno, poi, gli alunni, insieme ai docenti, a descrivere le esperienze vissute attraverso i progetti PON, attivati dalla scuola, nell’ambito delle attività previste dalla Programmazione dei Fondi Strutturali 2014/2020.

I vari stand, allestiti all’interno del cortile “Bonsegna”, serviranno ad accogliere i PON che hanno caratterizzato il piano dell’offerta formativa dell’anno scolastico 2018-2019.

Tra questi: il PON Potenziamento della Cittadinanza Europea – Welcome in Europe, Sport di classe, Competenze di base Pensiero computazionale e cittadinanza digitale, Io cresco con la musica, Orientamento, A scuola di benessere.

Sulle note dell’Inno di Mameli, si concluderà la serata che vedrà ciascuno impegnato a riflettere non solo sui valori europei, ma anche sul futuro della scuola in Europa.

 

Nunzia Digiacomo



img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora