10/06/2019 14:53:00 - Manduria - Cultura

E’ liberamente tratto dal libro di Daniela Marcone “Non a caso”, testo che, scritto a più mani, dà voce alle storie di tanti ragazzi, donne e uomini morti per un ideale di giustizia che sta a tutti noi realizzare

 

Lo spettacolo teatrale “Non a caso in Puglia la mafia non esiste” sarà, questa sera, l’ultimo della rassegna “Radici di legalità”.

A partire dalle ore 20, presso l’atrio dell’istituto tecnico “Luigi Einaudi”, in via Paolo Borsellino n.20, a Manduria, andrà in scena l’ultimo capitolo della rassegna “Radici di Legalità”, promossa da Comune di Manduria, la delegazione manduriana di Confcommercio, l’IISS “L. Einaudi”, il liceo “De Sanctis-Galilei” e il liceo artistico “V. Calò”, a favore della crescita sociale e culturale della città e in contrasto ad ogni forma di mafia.

L’appuntamento finale della rassegna sarà lo spettacolo teatrale e musicale realizzato dalla compagnia “Il teatro dei Cipis” e intitolata “Non a caso in Puglia la mafia non esiste”, liberamente tratto dal libro di Daniela Marcone “Non a caso”, testo che, scritto a più mani, dà voce alle storie di tanti ragazzi, donne e uomini morti per un ideale di giustizia che sta a tutti noi realizzare.

«Questo spettacolo, quindi, ci ricorderà che non può servire solo ricordare e commemorare, ma è sempre più necessario rendere viva la memoria con un impegno sempre maggiore nella costruzione di una società nuova, diversa, giusta e dalla parte sempre della legalità» si legge in una nota dei promotori dell’evento. «Si tratta dell’ultimo appuntamento annuale per la rassegna dedicata alla legalità partita il 12 giugno scorso con la presentazione del libro “Alle Mafie diciamo Noi” scritto dal giornalista Giovanni Bianco e dal magistrato antimafia Giuseppe Gatti e a cui hanno fatto seguito tanti altri importanti eventi dedicati alla cittadinanza e agli studenti, da “Legalità, mi piace!”, la giornata nazionale promossa da Confcommercio che si è svolta anche sul nostro territorio, passando per il ricordo di Gino Bartali in occasione della Giornata della Memoria, fino alla consapevolezza della salvaguardia e la tutela dell’ambiente con “M’illumino di meno” e la scoperta dell’importanza de “Le Belle Tasse”. Non da ultimo anche gli ultimi appuntamenti che si sono tenuti presso l’istituto tecnico “Einaudi” con l’autore del libro “Tutto Torna”, Leonardo Palmisano e i dirigenti dell’Agenzia delle Entrate che hanno spiegato ai ragazzi l’importanza sociale del fisco e delle tasse.

Quello di “Radici di Legalità” è un progetto lungo e ambizioso, che avrà nuovi appuntamenti anche per il prossimo anno scolastico, e che ha visto l’impegno e la partecipazione di tanti che hanno voluto vivere e condividere l’idea che insieme una Manduria diversa è possibile». 



img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora