domenica 10 dicembre 2023

17/10/2019 09:06:27 - Manduria - Appuntamenti

La sesta edizione della rassegna presentata l’altro ieri a Taranto

Riccardo Arrighini apre venerdì un’edizione di “Acustica – Musica in purezza” con star mondiali. La rassegna, giunta alla sesta edizione, è stata presentata l’altro ieri mattina nella sede del CSV di Taranto dal direttore artistico Salvatore Moscogiuri, dalla responsabile delle relazioni esterne del Museo della Civiltà del Vino Primitivo Anna Gennari e dall’addetto stampa Giuseppe P. Dimagli.

Jazz e classica, tra proposte originali e rivisitazioni di repertori popolari. Con questa offerta musicale, saranno i suoni e le voci della sesta edizione di “Acustica” a scandire il calendario degli eventi culturali, tra autunno e inverno 2019-2020. In programma sino al prossimo febbraio cinque concerti, che vedranno protagonisti, tra gli altri, artisti di chiara fama internazionale, come il sassofonista jazz Javier Girotto e il tenore Salvatore Cordella.

La rassegna unplugged, firmata dalla direzione artistica di Salvatore Moscogiuri per Artilibrio e realizzata con la partnership di Produttori di Manduria, si terrà interamente nella sala del museo della Civiltà del Vino Primitivo di Manduria e godrà del contributo della locale Amministrazione comunale.

Si parte con lo spettacolo “Riccardo Arrighini in ¾”. Unica in Italia nel suo genere, la formazione capitanata dal pianista viareggino è un trio jazz che suona da quartetto, grazie all’originale presenza di una contrabbassista cantante. Nella particolare visione musicale del leader del progetto, il concerto è un approdo, armonico e concettuale, in grado di coniugare stilemi propri del jazz con sonorità di altri generi, per una proposta nuova in cui la canzone popolare sa farsi jazz e viceversa. Tra standard e composizioni originali dello stesso Arrighini, al centro della line up troneggiano la voce e la presenza scenica di Beatrice Valente, che canta mentre suona il contrabbasso, reinterpretando reminiscenze di una cultura popolare senza tempo, intrisa di influenze e contaminazioni mediterranee. Il drumming raffinato e contemporaneo di Piero Borri alla batteria, infine, contribuisce in maniera fondamentale e meravigliosa all’estetismo musicale degli arrangiamenti.

Dopo l’esordio, “Acustica” proseguirà il 21 novembre, con il Pitros Duo; il 30 dicembre, con il Javier Girotto Trio; il 31 gennaio, con Salvatore Cordella; il 21 febbraio, con il Duo Rana-Giacopuzzi.

Tutti i concerti saranno ad accesso gratuito. Per la serata di apertura, l’ingresso in sala è fissato alle ore 19:30, mentre l’inizio dell’evento è previsto per le 20.









img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora