28/10/2019 10:29:22 - Manduria - Cultura

Ecco l’intero programma del cartellone 2019-20

 

La diffusione del messaggio evangelico anche attraverso la cultura.

Attivissima anche quest’anno la parrocchia intitolata a “Don Bosco”. Ai compiti prioritari della “missione” dei sacerdoti (insegnare e diffondere i valori umani e cristiani), tenendo sempre presente gli insegnamenti di San Giovanni Bosco, la parrocchia aggiunge lo sport, le attività ricreative dell’oratorio e attività culturali.

Fra queste ultime, il cartellone della stagione teatrale, che, colmando un vuoto che durava da anni in città (da quando ovvero è stato chiuso anche il secondo teatro), si preannuncia densa di appuntamenti: prevede “pieces” meramente teatrali, ma anche spettacoli musicali, di magia e di puro intrattenimento.

Si parte il 22 novembre da “Semplicemente … donna”, con Lorenzo Flaherty e Stefania Benincaso, per poi passare all’improvvisazione comica il 15 dicembre con “Leleste Sciò”. Toccherà poi a Salvatore Cosentino, giudice eclettico impegnato da diversi anni anche sui palcoscenici di tutta Italia con “Fra(M)menti”, previsto per il 13 febbraio. Il 27 marzo sarà di scena il cabaret de “I Malfattori” con “Tutti a Vancouver”, mentre lo spettacolo del 17 aprile, “Il Carro”, a cura del Club Magico Salentino, si rivolge anche ai più piccoli. Chiuderà questa prima stagione teatrale il 10 maggio la Giovane Orchestra Jonica – Symphony Rock Orchestra.

Nell’ambito della Stagione sono anche previsti matinèe per le Scuole, per gli spettacoli del 22 novembre(Scuole Secondarie di 2° grado) e del 17 aprile (Scuole Primarie e Secondarie di 1° grado), con l’intento di avvicinare ed incuriosire all’arte della drammatizzazione anche i più piccoli a condizioni molto vantaggiose.

«Il ricco cartellone della rassegna del teatro dell’oratorio “Don Bosco”» riferisce don Dario De Stefano, parroco e tra i responsabili dell’organizzazione generale, «strizza l’occhio ai diversi palati del pubblico, coinvolgendo anche nomi di spicco, in un percorso che copre diversi mesi. Il risultato è frutto di un lavoro sinergico e di un team che ha preso a cuore questa “novità”, ma siamo fiduciosi nella risposta del pubblico manduriano (e non solo…) che ha sempre dimostrato di essere pronto ad accogliere proposte di questo tipo. Se poi si considera che il cartellone prevede diverse forme d’arte in scena (arte nell’arte), allora bisognerà solo assecondare quella personale e legittima curiosità e venire a teatro. Per questo – conclude Don Dario – abbiamo pensato a dei prezzi quanto meno accattivanti per l’abbonamento all’intera stagione: 65 euro per il 1° settore, 55 euro per il 2° settore e 50 euro il 3° settore, oltre a costi ridotti anche per il singolo spettacolo.

Un cartellone vario ed eterogeneo con la volontà di offrire un’opportunità in un momento di non facile riferimento per la nostra cittadina».

 



img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora