05/11/2019 18:48:17 - Manduria - Altri Sport

Foto cronaca della festa a sorpresa organizzata dai maestri Gregory e Pamela, dai genitori delle ragazze e dal Movimento Manduria Noscia

Festosa accoglienza, ieri sera, per le cinque ragazze del Team Dance Erario Academy al rientro dai Mondiali di ballo agonistico di Sarajevo. All’arrivo nella sede della scuola dei maestri Gregory e Pamela, tante sorprese tutte per loro. Calore, applausi, l’inno di Mameli e, poi, una piccola esibizione per dimostrare le loro capacità che tanto hanno incantato i giudici dei Mondiali di Sarajevo.

Le atlete Giulia Bitonto, Martina Bitonto, Lara Caló, Ilaria Tornese e Lucia Dimilito hanno ridato alla comunità messapica, seppur per qualche giorno, l’orgoglio di essere manduriani. Già, Manduria riesce ad esprimere tanti talenti, proprio come queste cinque bravissime ragazze. Su questi talenti, non solo dello sport (perché Manduria ne esprime tanti anche in altri campi), bisogna puntare per ritornare ad avere fiducia nel futuro della città.

Brave ragazze: per voi questa esperienza resterà indelebile nella memoria. Continuate così, nello sport come in tutte le altre “sfide” che la vita vi chiamerà ad affrontare.

Bravi i due maestri Pamela e Gregory, che credono in ciò che fanno con tanta scrupolosità e che ora raccolgono frutti forse insperati sino a qualche tempo fa.

Un plauso ai genitori, che continuano a sostenere la passione delle loro figlie. Passione ricambiata con medaglie iridate e successi di ogni tipo.

Grazie a questa bella realtà e complimenti a tutti coloro che si sono stretti, per una sera, attorno a Giulia Bitonto, Martina Bitonto, Lara Caló, Ilaria Tornese e Lucia Dimilito, facendo loro sentire il calore e la stima di una città intera.

 

 

 

 

 

 

 



img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora