martedì 11 maggio 2021

17/01/2020 11:56:21 - Manduria - Cultura

Cosimo Scarpello è un avvocato e scrittore sampancraziese, già autore di un precedente romanzo e di tre saggi divulgativi

Sabato 18 gennaio, alle ore 18, presso il Museo Civico di Manduria sarà presentato il recente romanzo di Cosimo Scarpello dal titolo “Le ragioni di una coscienza”, edito da Secop.

L’opera è un racconto di formazione suddiviso in due parti, ambientate rispettivamente in due periodi storici differenti: l’una nella Bologna di fine anni ’80-inizi anni ’90, l’altra nella provincia leccese ai giorni nostri. Protagonista è Ilio, un giovane salentino che, dopo aver visto andare in frantumi tutti i suoi sogni a causa di una cieca ostinazione nell’obbedire ai dettami della propria coscienza, riesce in età matura a riscattarsi e a liberarsi dal peso delle frustrazioni e dei sensi di colpa.

Fallimento e riscatto, dunque, sono il leitmotiv di una novella dai toni duri, realistici, a tratti persino cinici e provocatori, che apre degli squarci su due epoche contigue, eppure così distanti: la prima caratterizzata da speranze e illusioni, la seconda da disincanto e dolore.

Cosimo Scarpello è un avvocato e scrittore sampancraziese, già autore di un precedente romanzo e di tre saggi divulgativi.

Insieme a lui interverranno Erika Bascià, docente di Lettere e Maria Rosaria Coppola, che leggerà alcuni brani del libro accompagnata dalle note di Gianni Vico.

A fare gli onori di casa Domenico Sammarco, presidente della Pro Loco.  







img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora